La cellula: forma e dimensioni e nucleo cellulare

Appunto inviato da alexvery
/5

Appunti sulla cellula: la forma, le dimensioni e il nucleo della cellula (1 pagine formato txt)

CELLULA: FORMA E DIMENSIONI

Dimensioni delle cellule. Le cellule sono le unità biologiche funzionali e strutturali di base dei viventi. Le dimensioni delle cellule sono limitate dal rapporto superficie/volume [man mano che diminuisce il volume, il rapporto s/v aumenta rapidamente, infatti le cellule più piccole hanno un rapporto maggiore tra area superficiale e volume rispetto a quelle grandi] e dalla capacità del nucleo di regolare le attività cellulari.
Forma delle cellule. Le cellule tendono a essere sferiche, ma spesso possono anche assumere forme differenti.
Poichè le pareti di molte cellule sono rigide, la loro forma è determinata da quella della loro parete cellulare.
Ma la forma di molte può anche essere determinata da come esse sono attaccate alle cellule vicine e dalla pressione che queste esercitano; oppure può anche dipendere dalla disposizione dei filamenti strutturali posti al loro interno.

Nucleo cellulare: riassunto

STRUTTURA DELLA CELLULA

Confini delle cellule. Le cellule sono separate dal loro ambiente e prottette da una membrana cellulare (l'involucro + esterno).
Questa membrana regola gli scambi selettivi dall'ambiente interno a quello esterno; regola i rapporti tra cellula e cellula; contiene i recettori per il riconoscimento degli ormoni e quindi delle sostanze che regolano la sua funzione.
La m.c., secondo il modello a mosaico fluido, è formata da doppi strati di fosfolipidi in cui sono inserite molecole proteiche.
Le cellule delle piante, di molte alghe, dei funghi e dei procarioti sono rivestite anche da una parete cellulare, che è esterna alla membrana ed è costruita dalla cellula stessa.

La cellula: struttura e funzioni

DIMENSIONI CELLULA EUCARIOTE

NUCLEO. Il nucleo, il + delle volte è un corpo sferico; che nelle cellule eucariote è circondato da una doppia membrana: membrana nucleare; formata da due membrane di due strati di fosfolipidi ciascuna.
Questi strati sono fusi insieme a intervalli frequenti, creando piccoli pori nucleari attraverso i quali avviene il passaggio di sostanze tra nucleo e citoplasma.

All'interno del nucleo ci sono i cromosomi, che:

- quando la cellula non è in fase di divisione = costituiscono una sostanza amorfa detta cromatina accompagnata ad un nucleolo;
- quando è in fase di divisione troviamo i cromosomi.

Il nucleo all'interno della cellula svolge due importanti ruoli:

- 1 - contiene le informazioni ereditarie;
- 2 - interagendo con il citoplasma, aiuta a regolare le attività che si svolgono nella cellula.

.