Ciclo cellulare - mitosi - meiosi

Appunto inviato da baby89mi
/5

Ciclo cellulare, mitosi & meiosi (3 pagine formato doc)

LA MITOSI CICLO CELLULARE Le cellule si nutrono crescono e di dividono in due figlie.
Queste ultime, a loro volta, crescono e si dividono. Questa alternanza di fasi è definita ciclo cellulare. Durante la fase di divisione abbiamo una duplicazione degli organuli seguita dalla sua divisione in due cellule. Il periodo di crescita tra due fasi è definito interfase. I cromosomi racchiudono le informazioni ereditarie della cellula. Tutti gli organismi contengono cromosomi sebbene le dimensioni e il numero differiscono tra le varie specie.. Quando una cellula si divide, quella nuova riceve la propria serie di cromosomi. I cromosomi sono formati da proteine e DNA.
Al microscopio i cromosomi sono visibili solo durante la divisione della cellula. In questa fase infatti il DNA viene avvolto in “pacchetti. I cromosomi sono formati da due cromatidi fratelli tenuti insieme dal centromero. Ciascuno cromatidio ha solo una molecola di DNA, le molecole di DNA nei cromatidi fratelli sono identiche. L'interfase viene divisa in tre porzioni dette G1, S e G2; M. Durante la fase G1 le cellule producono proteine, ribosomi e mitocondri in preparazione per la sintesi del DNA. Dopo la fase G1 le cellule passano alla fase S, durante la quale gli enzimi entrano in azione per duplicare il DNA. Le cellule inoltre, sintetizzano le proteine necessarie per mantenere la struttura cromosomica. Alla fine della fase S ciascun cromosoma è formato da due molecole di DNA a doppio filamento identiche e parallele. Nella fase G2 la cellula continua a sintetizzare le proteine. Quando sono state tutte sintetizzare la cellula conclude la fase finale di crescita e inizia a dividersi. La fase M è formata dalla mitosi(divisione del materiale nucleare) e dalla citocinesi(divisione del citoplasma). Sia la mitosi che la citocinesi sono processi vitali perché assicurano la corretta distribuzione del materiale genetico e degli altri componenti della cellula. LA MITOSI In tutti i tessuti i cromosomi sono costantemente soggetti a cambiamenti. Nella profase i cromosomi si condensano e diventano visibili, il nucleo scompare e si forma un fuso mitotico cioè un fascio di alcuno filamenti di citoscheletro che sposta i cromosomi. Nella tarda profase scompare la membrana nucleare, il fuso entra nella regione nucleare e i cromosomi si attaccano al fuso in corrispondenza del centromero. Nella metafase i microtubuli del fuso allineano i cromosomi al centro. Nell'anafase i centromeri si dividono e i microtubuli del fuso separano i cromatidi fratelli e li attirano verso poli opposti. Nella telofase i cromosomi raggiungono i poli opposti della cellula e il nucleo ritorna a una situazione consueta: ricompare la membrana cellulare. La fase M continua con la citocinesi, ovvero la divisione del citoplasma. Affinché si formino due cellule, la cellula originaria deve scindersi in due. Nella maggio parte delle cellule animali verso la fine della mitosi il citoplasma comincia a dividersi per citocinesi. Nel luogo oc