Istologia botanica

Appunto inviato da matgad
/5

Anatomia delle piante con particolare riferimento a infiorescenze, fusto, radici e foglie (15 pagine formato doc)

ISTOLOGIA VEGETALE

La pianta è costituita da diversi tipi di tessuti, che si possono classificare in tessuti semplici e tessuti complessi (o sistemi di tessuti).

TESSUTI SEMPLICI

Sono costituiti da: meristema, parenchima, collenchima, sclerenchima.

1) meristema - E' costituito da cellule piccole, poliedriche, con grosso nucleo e citoplasma denso, totipotenti: esse conservano la capacità riproduttiva per l'intera loro vita.
Esistono diversi meristemi.

Meristema apicale: si trova all'apice del germoglio o della gemma o delle radici di tutte le piante ed è responsabile dell'accrescimento primario (cioé lunghezza).

Meristema laterale (cambio): si trova all'interno del fusto maturo ed è responsabile dell'accrescimento secondario (cioé in spessore). Nelle piante biennali e perenni si trova il cambio vascolare (tra i tessuti vascolari), mentre nelle perenni si trova anche il cambio del sughero o fellogeno nella parte periferica del fusto e produce il felloderma.

2) parenchima - E' costituito da cellule rotondeggianti, con parete cellulare sottile e dotate di elevata versatilità.
E' il tessuto più diffuso e svolge diverse funzioni: fotosintesi, accumulo di sostanze di riserva, trasporto di liquidi, cicatrizzazione, produzione di radici, steli, ecc.