Legge della segregazione

Appunto inviato da
/5

Appunti sulla vita di Mendel e sulla legge della segragazione (genotipo e fenotipo, i quadrati di Punnett, test cross, dominanza incompleta). (5 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

Biologia Biologia Gregorio Mendel (1822/84) Fu il primo che studio la trasmissione dei caratteri ereditari mediante l'incrocio di piante di pisello .
osservo che le piante di pisello alte generano piante alte e le piante basse generano piante basse erano perciò varietà distinte o linee pure . I discendenti di piante appartenenti a linee pure hanno gli stessi caratteri dei genitori. Selezionò linee pure mediante auto impollinazione poi incrociò una linea pura con un' altra linea pura , Un IBRIDO e UN discendente ottenuto incriciando due linee pure . Risultati degli incroci: generazione P (parentale )2 alte 2 basse , generazione f, (filiale ) ibridi tutte alte F2 impollinazione )fra F1 non tutti alte uno su quattro era basso .
Dominanza Mendel ipotizzò l'esistenza di due fattori che controllavano l' altezza delle piante di pisello ,ad un fattore si doveva la produzione di piante alte e all' altra la produzione di piante basse . Chiamò il primo fattore DOMINANTE perché aveva mascherato il fattore della piccolezza che chiamò RECESSIVO. per verificare le sue ipotesi fece altri incroci con piante con caratteri contrastanti e osservò che per ogni carattere uno era dominante. In base ai risultati ottenuti , Mendel formulò un'ipotesi sul fenomeno chiamata LEGGE DELLA DOMINANZA , secondo la quale in una coppia di caratteri alternativi il dominante prevale sul recessivo, che rimane invece latente esprimendosi in tutti i discendenti della F1 LEGGE DELLA SEGREZIONE Mendel arrivo alle seguenti conclusioni : I fattori da cui dipendono i caratteri dominanti e recessivi sono unità distinte che si separano o si segregano uno dall'altra. Esempio incrociando due piante , con semi lisci e semi rugosi il seme che nascerà da questa pianta potra essere liscio o rugoso mantenendo intatto il carattere trasmesso da uno dei genitori . Nella generazione F2 il rapporto tra carattere dominante e recessivo era di circa 3 a 1. Da qui la seconda legge di Mendel. LEGGE DELLA SEGREGAZIONE ogni carattere di un individuo dipende da due fattori Ciascun genitore trasmette uno dei suoi fattori a ogni discendente e le possibilità di trasmettere l'uno o l'altro fattore sono uguali La legge della segregazione verificata da altri studiosi su animali e piante divenne un principio di base dell'eredità. Oggi le unità dell'eredità studiate da Mendel sono indicate col nome di geni . Dai geni dipendono le caratteristiche di ogni organismo. Le forme alternative di un gene sono chiamate ALLELI per esempio , se un gene determina il colore dei semi dei piselli , un allele di quel gene è responsabile della produzione di semi verdi e l'altro della produzione di semi gialli (i fattori di Mendel erano cioè alleli ) GENOTIPO E FENOTIPO Gli alleli sono rappresentati dall'iniziale del nome (solitamente in inglese) di quello dominante , maiuscola per quello dominante minuscola per quello recessivo . IN ogni organismo ci sono, solitamente, per ogni carattere due ALLELI che indicano il GENOTIPO dell'organismo