Malattie della colonna vertebrale

Appunto inviato da guidoriccio
/5

descrizione della gobba, l'ernia del disco, la lordosi, la cifosi e la scoliosi. Riassunto sulle malattie della colonna vertebrale: patologie della schiena, malattie e sintomi (3 pagine formato doc)

MALATTIE DELLA COLONNA VERTEBRALE

Nell'uomo sono frequenti curvature anomale della colonna vertebrale, causate in genere dalla debolezza dei legamenti, da posture scorrette abituali, da malattie congenite, da traumi o spasmi (cioè contrazioni protratte) dei muscoli della schiena.
La condizione patologica caratterizzata da una curvatura molto accentuata della colonna vertebrale è denominata cifosi e determina una condizione più o meno grave di gibbosità (gobba).

Questo disturbo, nella maggior parte dei casi congenito, può essere conseguente a malattie come il rachitismo, l'osteomalacia, la poliomielite (per la paralisi della muscolatura della colonna vertebrale) o, sebbene raramente, può derivare da traumi.
Talvolta la cifosi può combinarsi con la scoliosi, determinando una curvatura laterale molto accentuata, che prende il nome di cifoscoliosi. Raramente la sola scoliosi crea un aspetto a gobba della colonna. Prima dell'introduzione di farmaci antitubercolari efficaci, una deformazione a gobba della colonna era sovente provocata dalla malattia di Pott, una forma di tubercolosi che colpisce le vertebre.

Colonna vertebrale: le patologie


PATOLOGIE DELLA SCHIENA: LA FORMAZIONE DELLA GOBBA

Negli anziani, soprattutto nelle donne, può verificarsi un collasso vertebrale dovuto all'indebolimento delle ossa, che diventano più porose e fragili (vedi Osteoporosi) e provocano una conseguente cifosi dorsale. Quando la curvatura è il risultato di un collasso vertebrale, si osserva anche una riduzione della statura della persona.
La formazione della gobba provoca la deformazione delle coste, che comprimono o spostano i polmoni e le altre strutture della cavità toracica, e modificano la posizione delle clavicole e delle scapole. Inoltre, i tentativi del corpo di mantenere l'equilibrio producono deformazioni delle anche e di altre parti dello scheletro.
Le terapie per correggere la gobba sono diverse. Se una leggera cifosi viene diagnosticata prima che la crescita dello scheletro si sia completata, essa può essere generalmente corretta con ingessature o corsetti. Le deformazioni congenite, di origine embrionale, non possono, invece, essere eliminate, ma solo parzialmente corrette con interventi chirurgici e forme di manipolazione locale. La gobba conseguente a una malattia della colonna può venire corretta, in una certa misura, con la chirurgia e la terapia locale. Le terapie di manipolazione comprendono la trazione, l'uso di appositi cuscinetti e di corsetti gessati di sostegno e, talvolta, l'applicazione della stimolazione elettrica. La scoliosi può essere corretta chirurgicamente, attraverso l'inserimento di un'asta metallica lungo la colonna.

Colonna vertebrale: vertebre e apofisi


PATOLOGIE DELLA COLLONA VERTEBRALE

Patologia relativamente comune della colonna vertebrale è l'ernia del disco che si verifica per lo spostamento di un disco intervertebrale, come risultato di malattie come l'artrosi, o di traumi meccanici (per esempio, in conseguenza del sollevamento di un peso eccessivo); ciò comporta la compressione del midollo spinale e dei nervi che da esso si dipartono, con la conseguente insorgenza di un dolore intenso. L'ernia viene evidenziata da esami radiografici e da TAC. La cura di questa patologia prevede il riposo a letto, l'assunzione di farmaci analgesici per alleviare il dolore, trattamenti fisioterapici o, nei casi più gravi, l'intervento chirurgico per la rimozione dell'ernia.