Mendel: leggi sulla genetica

Appunto inviato da pkcolfer
/5

Descrizione delle 3 leggi di Mendel (1 pagine formato pdf)

MENDEL LEGGI

Le Leggi di MendelMendel viene considerato il padre della genetica moderna.

Enuncia le leggi che governano la trasmissione
dei caratteri ereditari. Mendel era un frate, fece il primo esperimento con rose bianche e rose rosse.
Cos'è un genoma?
Un genoma è l'insieme di tutto il patrimonio genetico di un individuo.
Cos'è un cromosoma?
Un cromosoma è un tratto lineare di DNA.
Cos'è un gene?
Il gene è una regione di un genoma composta da sequenze regolatorie, corrispondente all'unità ereditaria. Fondamentale degli organismi viventi.
Cos'è un'allele?
Un allele è la variante genetica di uno stesso gene, può essere dominante o recessiva.

Le 3 leggi di Mendel: spiegazione

LEGGI DI MENDEL SCHEMA

Gregor Mendel è considerato il padre della genetica, formulò tre leggi:
1.

Legge della dominanza: incrociando due individui omozigoti per un carattere, ma con un carattere dominante e uno recessivo, si ottiene una prima generazione con individui eterozigoti, ma che mostrano tutti il carattere dominante, mentre quello recessivo non compare. AA x aa

Legge della segregazione: spiegazione della 2° legge di Mendel

2 LEGGE DI MENDEL

2. Legge della reincarnazione dei caratteri: Incrociando due individui eterozigoti per un carattere , durante il processo di meiosi, i due caratteri di partenza ricompaiono in quantità numeriche esprimibili con numeri semplici. Aa x Aa.
3. Legge dell'indipendenza dei caratteri: Incrociando individui con più caratteri distinti si ottengono nella seconda generazione individui nei quali i caratteri si trasmettono indipendentemente l'uno dall'altro.