Osmosi

Appunto inviato da
/5

Passaggi di sostanze attraverso la membrana cellulare, processo esoergonico ed endoergonico, ossidazione del glucosio e domande e risposte brevi sull'argomento trattato (3pag - formato word) (0 pagine formato doc)

PASSAGGIO DI SOSTANZE ATTRAVERSO LA MEMBRANA CELLULARE PASSAGGIO DI SOSTANZE ATTRAVERSO LA MEMBRANA CELLULARE Il potenziale idrico è l'energia potenziale dell'acqua, cioè una forma di energia accumulata da un oggetto come conseguenza della sua posizione.
L'acqua si sposta da una zona a potenziale idrico maggiore ad una zona a potenziale idrico minore. Le cellule comunicano con l'ambiente esterno grazie alla membrana cellulare. Il trasporto delle sostanze attraverso la membrana citoplasmatica può essere: -PASSIVO non richiede dispendio di energia da parte della cellula (senza ATP) ed è un trasporto che segue il gradiente di concentrazione. -ATTIVO richiede dispendio di energia da parte della cellula (serva ATP) ed è un trasporto che può avvenire anche contro gradiente di concentrazione.
FLUSSO DI MASSA Il flusso di massa è il movimento complessivo di un liquido; le molecole si muovono tutte insieme e nella stessa direzione. Per esempio l'acqua scende a valle per flusso di massa come conseguenza della differenza di potenziale idrico tra la sommità e la base della collina; anche la linfa si muove per flusso di massa dalle foglie di una pianta alle altre parti del corpo vegetale. DIFFUSIONE La diffusione avviene soltanto secondo gradiente (trasporto passivo). Le sostanze si spostano da una regione in cui la concentrazione delle loro molecole è maggiore a una regione in cui la concentrazione è minore. Tanto più grande è la differenza di concentrazione, cioè tanto più alto è il gradiente, tanto più veloce è la diffusione. Quando le molecole hanno raggiunto uno stato di distribuzione uguale si dicono in equilibrio dinamico. Il risultato della diffusione è che le sostanze che diffondono si distribuiscono uniformemente. Le sostanze che attraversano la membrana per diffusione sono quelle aeriformi (ossigeno, anidride carbonica….). OSMOSI L'osmosi consiste in un trasferimento di acqua da una soluzione che ha potenziale idrico maggiore a una soluzione che ha potenziale idrico minore. La membrana citoplasmatica è chiamata semi-permeabile, infatti lascia passare l'acqua (il solvente) ma non il soluto, è selettiva. Vengono selezionate le sostanze per mantenere l'OMOESTASI, cioè l'equilibrio. L'acqua passa per osmosi (trasporto passivo) cioè da un ambiente all'altro per equilibrare la pressione osmotica che viene esercitata sui due lati della membrana. Il movimento d'acqua per osmosi avverrà da una regione di minore concentrazione di soluto a una regione di maggiore concentrazione di soluto. Due soluzioni con lo stesso potenziale idrico sono dette ISOTONICHE. Una soluzione viene detta IPOTONICA rispetto ad un'altra quando la sua pressione è inferiore all'altra. Al contrario, quando la sua pressione è maggiore è detta IPERTONICA. Nell'osmosi, le molecole d'acqua passano attraverso una membrana semi-permeabile da una soluzione ipotonica a una ipertonica. In tutti gli organismi unicellulari che vivono in acqua dolce come il Paramecio o l'Ameba, l'interno de