La tubercolosi

Appunto inviato da nixie
/5

Descrizione della tubercolosi: vie di trasmissione, sintomi, cure possibili (2 pagine formato doc)

Grave malattia infettiva di norma contagiosa causata nell'uomo da Mycobacterium tuberculosis (tipo umano), più di rado da M.
bovis
(tipo bovino) e da M. tuberculosis africanum (tipo umano diffuso in alcune aree del continente africano).

Oltre all'uomo anche molti animali possono contrarre la tubercolosi (tbc) perché suscettibili all'infezione di uno o più specie di micobatteri. M. bovis è la specie più frequentemente causa di tubercolosi negli animali domestici (bestiame, maiali, pecore, cavalli, cani, gatti, ecc.), mentre alcuni animali selvatici (tasso), possono essere la riserva di M. bovis, l'uomo si infetta del tipo bovino ingerendo latte o latticini infetti.


Contagio: la tubercolosi dell'uomo causata da M. tuberculosis è di regola una tbc polmonare, la sorgente di infezione è data dall'espettorato dei malati di tbc, la trasmissione avviene per contagio interumano e per via aerogena (inalando goccioline e/ pulviscolo infetto).
La tubercolosi extrapolmonare può essere tbc primaria, se causata da M. bovis, oppure essere secondaria a una tubercolosi polmonare da cui i bacilli per disseminazione ematogena (tbc miliare) raggiungono altri distretti (meningite tubercolare, pleurite fibrinosa, pericardite, peritonite, tbc renale, genitale, osteoarticolare, linfoghiandolare [scrofola], intestinale).