La luce in chimica

Appunto inviato da mattio86
/5

Cos'è la luce? Appunti di chimica generale sulla luce e l'effetto fotoelettrico (4 pagine formato doc)

COS'E' LA LUCE CHIMICA

Luce.

Luce: natura ondulatoria è una radiazione elettromagnetica, Un’onda elettromagnetica è costituita da campi elettrici e magnetici che oscillano in direzioni perpendicolari tra loro e perpendicolari anche alla direzione nella quale l'onda si propaga.
H: campo magnetico, esercita una forza su una particella carica in movimento
E: campo elettrico, esercita una forza su una particella carica
LUCE
Tutte le onde possono essere descritte mediante la loro lunghezza d'onda, frequenza, velocità e ampiezza.
• Lunghezza d’onda:è la distanza tra due picchi successivi.
• Frequenza:è il numero di picchi che passano in un dato punto in un secondo e si esprime in hertz (Hz = s-1)
• Ampiezza massimo valore assunto da E o H.

Cos'è la luce e le sue caratteristiche

SPETTRO ELETTROMAGNETICO

Effetto fotoelettrico
Luce: natura corpuscolare
Quando si espone sotto vuoto la superficie di un metallo ad una radiazione elettromagnetica di E = h , si ha emissione di elettroni dalla superficie del metallo.
Fotoni: sono particelle di energia h
I fotoni colpendo la superficie del metallo riescono per urto a strappare l’elettrone
E0 = h0 e’ l’energia di soglia sotto la quale non si osserva emissione
Efotone < E0       no emissione
Efotone E0       emissione
Equivalenza tra massa e energia:

COME SI PROPAGA LA LUCE

La luce si puo’ considerare come costituita da particelle di massa h/c2 chiamate fotoni, l’intensita’ della radiazione e data dal numero di fotoni nella radiazione.
LUCE
Spettro:  Insieme di radiazioni monocromatiche
Luce visibile e’ compresa tra 400 nm e 700 nm (violetto – rosso)
Energia della radiazione:

.