Laboratorio di chimica organica

Appunto inviato da s88gioia
/5

Relazione sulle esperienze effettuate durante il laboratorio di chimica organica I (17 pagine formato doc)

Il punto di fusione è una proprietà fisica dei composti chimici usata per identificare un composto o per determinarne la purezza.

Per riconoscere un composto mediante la determinazione del punto di fusione si riscaldano piccole quantità di composto incognito, inserito in un capillare, mediante appositi apparecchi (apparecchi di Gallenkamp).

Determinazione del punto di fusione di un campione incognito.

Procedura sperimentale:

Prendo i due campioni incogniti B e F e ne trasferisco una piccola quantità su una mattonella. Frantumo i vari agglomerati di composto con la spatola e picchietto un capillare sulla mattonella in modo da far entrare il composto nel capillare e faccio ammassare il composto sul fondo del capillare. Procedo nella determinazione del punto di fusione inserendo i vari capillari nell'apposito macchinario e prendo nota della temperatura di fusione dei vari composti.
È risultato che il campione incognito B fonde tra 133-134°C e quindi corrisponde all'acido trans-cinnamico; e il campione F fonde tra 159-161 °C e quindi corrisponde all'acido salicilico..