Legge di Proust

Appunto inviato da madara93
/5

Esperimento che dimostra la validità della legge di Proust secondo cui in un composto, il rapporto tra le masse degli elementi che compaiono nella formula chimica è definito e costante (7 pagine formato doc)

Obiettivo

Verificare la validità della legge di Proust secondo cui in un composto, il rapporto tra le masse degli elementi che compaiono nella formula chimica è definito e costante.

Principio

Si prendono in considerazione due Sali di Rame e cloro in cui i rapporti tra i due elementi siano diversi:

Cloruro rameico CuCl2 , Cloruro rameoso CuCl

Determiniamo il peso di ciascun elemento tramite la misura del peso del rame grazie alla reazione con alluminio che lo porta allo stato metallico insolubile e quindi facilmente separabile dalla soluzione.


Il peso del cloro lo determiniamo per differenza dalla quantità di sale iniziale.

Da notare che il cloruro rameico si presenta con due molecole di acqua di cristallizzazione, pertanto occorre tenerne conto nei calcoli.

Le reazioni prese in considerazione sono:

  • esperimento 1.
    3 CuCl
    2 + 2Al 2Al Cl3 + 3Cu
  • esperimento 2. 3 CuCl + Al Al Cl3 + 3Cu
Pianificazione dell'esperimento:

I gruppi 2, 4, 6, 8, 10 eseguiranno l'esperimento 1. Partendo da pesate di cloruro rameico differenti.

I gruppi 1, 3, 7, 9, 11 eseguiranno l'esperimento 2. Partendo da pesate di cloruro rameoso differenti.

Il nostro gruppo ( gruppo 4 ) si occuperà dell'esperimento 1.

Materiale

  • Becker da 150ml e 250ml
  • Bacchetta di vetro
  • Vetrino da orologio
  • Pinza di ferro
  • Pinza di legno
  • Spruzzetta con acqua distillata
  • Bunsen con treppiede e reticella
  • Termostato
  • Essiccatore
  • Bilancia tecnica ( sensibilità ± 0,01g )