Atomi e molecole

Appunto inviato da cialalalilla
/5

Spiegazione del concetto di atomo, di molecola e delle formule relative. (5 pagine formato doc)

Elementi e composti Composti: I composti sono le sostanze pure che in seguito a riscaldamento oppure al passaggio di corrente elettrica continua si decompongono in due i più differenti sostanze pure. Ad esempio l’acqua è un composto perché decomponibile in idrogeno e ossigeno. Il carbonio, l’idrogeno, l’ossigeno sono sostanze non decomponibili in altre più semplici ne con calore né con la corrente e sono detti Elementi.
I composti presenti sono innumerevoli mentre gli elementi conosciuto sono 109 e solo 90 sono presenti in natura. La teoria atomica La differenza tra composti ed elementi venne spiegata nel 1808 da John Dalton con la teoria atomica: Le particelle più piccole di cui è composta la materia sono chiamati atomi Gli atomi di una stessa materia sono tutti uguali. Gli atomi di un elemento sono diversi da un altro. Gli atomi sono particelle unitarie che intervengono in una trasformazione chimica. Secondo la teoria atomica quindi, un elemento è una sostanza pura costituita da un solo tipo di atomi. Un composto è invece una sostanza pura costituita da due o più tipi di atomi chimicamente combinati in proporzioni definite. Atomi e molecole. Atomo: è la più piccola particella di un elemento che possiede le stesse proprietà dell’elemento stesso. Molecola: è la più piccola parte di un composto che possiede le proprietà chimiche di quel composto. Miscela e composti Una miscela è un insieme di due o più sostanze in cui ciascuna sostanza conserva le sue proprietà caratteristiche. Un composto è una sostanza costituita da di due o più elementi combinati insieme chimicamente e le proprietà di un composto sono diverse dagli elementi costituenti. La legge di Gay- Lussac La legge di Gay- Lussac o anche dei volumi di combinazione vale solo per i gas e descrive i rapporti di combinazione dei volumi di due gas che si combinano insieme. La legge: In una reazione chimica i volumi dei gas che si combinano e quelli che si formano stanno fra loro in rapporti esprimibili con numeri interi e piccoli. Principio di Avogadro Amedeo Avogadro formulò l’ipotesi che nelle stesse condizioni di temperatura e pressione columi uguali di gas diversi contengono uguale numero di molecole ovvero si assume il valore 6,022 × 1023, calcolato come media approssimata dei dati ottenuti mediante metodi sperimentali chimici e fisici indipendenti. Quindi: 1 mole di atomi di azoto = 6,02 x 1023atomi di azoto 1 mole di molecole di acqua = 6,02x1023molecole di acqua 1 mole di ioni cloro = 6,02x1023 ioni di cloro Legge delle proporzioni multiple La legge delle proporzioni multiple si riferisce al caso quando due elementi si combinano per formare diversi composti, la massa di un elemento si combina con una data massa dell'altro in modo che le due masse stanno tra loro in un rapporto che si può esprimere con numeri interi (arbitrariamente piccoli). La struttura dell’atomo Per la formulazione della legge di Dal ton le più piccole particelle che costituiscono.