Le basi della chimica

Appunto inviato da mariuccia95
/5

Parla della materia e degli elementi, degli atomi, delle particelle subatomiche e della simbologia nella tavola periodica degli elementi. (3 pagine formato doc)

La materia è tutto ciò che esiste, occupa uno spazio ed ha una massa.
E’ suddivisa in corpi, ed è divisibile sino all’atomo, una particella. L’atomo è divisibile in protoni, neutroni ed elettroni ( particelle subatomiche). È la più piccola parte di un elemento. Esistono tanti atomi quanti sono gli elementi chimici (110). C’è un’organizzazione gerarchica:

APPUNTI DI BASE DI CHIMICA (Clicca qui >>)


Ad ogni livello emergono delle proprietà (teoria della proprietà emergente)
Esempio: biomolecole: il DNA si duplica da solo (proprietà emergente)
È difficile tenere atomi da soli (gas nobili), che legandosi formano molecole, che possono avere due atomi uguali e milioni di atomi differenti. In questo modo c’è la possibilità di combinare infinitamente queste particelle, che avranno proprietà diverse le une dalle altre.

CHIMICA ORGANICA (Clicca qui >>)


Sostanza: porzione di materia che ha sempre le stesse caratteristiche.
Le sostanze esistono sotto tre diversi stati:
Solido,
liquido,
gassoso.

CHIMICA INORGANICA (Clicca qui >>)


Lo stato dipende dalla temperatura, e quindi dal calore (dall’energia delle particelle).
Tutta la materia è fatta di particelle inseparabili; nelle condizioni naturali del pianeta le sostanze si trovano in uno, o massimo due stati, anche se artificialmente si possono verificare i tre stati.
Solamente una sostanza la troviamo in tutti gli stati, ed è l’acqua.