L'atomo: riassunto breve

Appunto inviato da paolafalconi97
/5

L'atomo: riassunto che spiega come è fatto l'atomo, il modello atomico di Thomson e Bohr (2 pagine formato doc)

L'ATOMO: RIASSUNTO BREVE

Chimica.

L’atomo. È  la più piccola quantità di un elemento e sono particelle indivisibili. È  elettricamente neutro, il numero di protoni corrisponde al numero elettroni. È costituito:
•    Esterno: dagli elettroni che non hanno materia ma hanno energia e hanno una carica negativa, da questi dipendono le proprietà chimiche degli elementi.
•    Nucleo:dai protoni che hanno una massa pari a 1 con carica positiva e sono uguali agli elettroni.                                                    
Dai neutoni  con massa 1 uguale ai protoni ma n on hanno carica e sono neutri
Ci sono particolari atomi detti isotopi che hanno lo stesso numero atomico ma diversa massa e quindi stesso numero di protoni ma diverso numero di neutroni.
Le molecole sono le più piccole particelle costituite da un insieme di 2 o + atomi.
Il numero atomico è il numero di identificazione, il numero di protoni nel nucleo.
La massa atomica è il numero di protoni più neutroni ed è un numero puro cioè senza dimensioni.
L’elettrone più il protone sono particelle subatomiche perché sono di segno opposto e quindi si attraggono, mentre quelle di segno uguale si respingono.

Atomo: definizione e struttura


RIASSUNTO ATOMO TERZA MEDIA: IL MODELLO ATOMICO DI THOMSON E BOHR

Il modello atomico di Thomson. Diceva che l'atomo era una sfera omogenea con gli elettroni intorno senza una disposizione definita.


Il modello atomico di Rutherford
Diceva che al centro cera un nucleo mentre gli elettroni si trovavano attorno ad esso e ruotavano descrivendo orbite circolari, il fatto che gli elettroni negativi non andavano nel nucleo positivo si spiegava con la forza centrifuga dovuta dal moto di rotazione dell’elettrone che bilanciava la forza di attrazione elettrostatica. Intuì inoltre che nel nucleo cerano altre particelle i neutroni.
Il modello atomico di Bohr. Bohr riconsiderò questo modello dicendo che l’elettrone girando attorno al nucleo perde continuamente energia e fino ad arrivare al nucleo e quindi annientare anche l atomo. Così disse che gli elettroni ruotano attorno al nucleo ma le orbit che descrivono possono stare solo a distanze ben definite corrispondenti a quantita definite di energia chiamati livelli energetici. Le energie devono essere quantizzate e quindi assumono solo determinati valori.

L'atomo e le teorie atomiche: riassunto


L'ATOMO: RIASSUNTO TERZA MEDIA

Le orbite vengono dette orbite stazionarie. Bohr si basava sul fatto che un elettrone quando ruota sulla sua orbita non perde ne acquista energia e possono passare dallo stato fondamentale allo stato eccitato.
Il livello energetico o guscio è indicato dalla lettera n, individuato da un numero da 1 2 3 ecc.chiamato numero quantico principale.
I livelli energetici possono essere in tutto 7, ognuno dei quali può avere un determinato numero di elettroni. All interno dei livelli ci sono i rispettivi sotto livelli  e questi vengono contraddistinti con le lettere s p d f . Nella s ci stanno 2 elettroni, nella p 6 nella d 10 e nella f 14. S ha una forma sferica, p.

L'atomo: riassunto di fisica


COME E' FATTO L'ATOMO

Per sapere il numero di sottolivelli si fa: l =0 n -1 (2 numero quantico)
il 4 numero quantico è:
La configuarazione elettronica:
serve a stabilire la Valenza di ogni elemento chimico, che è la capacità che hanno gli elementi di combinarsi tra di loro ed è data dal numero di elettroni singoli presenti negli orbitali più esterni.
Nella configurazione elettronica si può occuppare un nuovo sottolivello solo dopo aver completato il precedente.
Gli atomi reagiscono tra di loro utilizzando solo gli elettroni più superficiali(valenza).