Chimica organica: gli idrocarburi

Appunto inviato da h2o32 Voto 6

Definizioni e caratteristiche di Alcani, alcheni e alchini, gruppi funzionali, isomeri ottici e geometrici e saturazione, con illustrazioni delle molecole. Appunti di chimica organica sugli idrocarburi (4 pagine formato doc)

CHIMICA ORGANICA: GLI IDROCARBURI

Gli idrocarburi. Gli idrocarburi sono costituiti solo da atomi di carbonio e idrogeno e, in base alla loro struttura, possono essere classificati in composti aromatici e composti alifatici. Questi ultimi, che possono essere ulteriormente suddivisi in alcani, alcheni e alchini, rappresentano probabilmente la più semplice classe di composti organici e sono dunque particolarmente adatti per illustrarne alcune proprietà.

Chimica organica: idrocarburi e biomolecole

CHIMICA ORGANICA ALCANI

Alcani. Gli alcani hanno formula generale CnH2n + 2 e comprendono il metano CH4, l'etano C2H6, il propano C3H8 e il butano C4H10. Il nome dei composti successivi è formato da un prefisso derivato dal greco, che indica il numero di atomi di carbonio, seguito dal suffisso "ano"; si hanno così: pentano, di formula C5H12, esano C6H14 ed eptano, C7H16. Quando la catena di atomi di carbonio, anziché essere aperta, è chiusa ad anello, si hanno i cosiddetti cicloalcani, la cui formula generale è CnH2n. Per dare il nome a tali composti è sufficiente anteporre al nome dell'alcano corrispondente il prefisso "ciclo", ad esempio si dice ciclopropano, ciclobutano e così via.
Alcheni. Gli alcheni hanno formula generale CnH2n e sono caratterizzati dalla presenza di uno o più doppi legami tra gli atomi di carbonio. Vengono indicati con il prefisso dell'alcano corrispondente seguito dal suffisso "ene"; ad esempio, etene, C2H4, propene, C3H6, butene, C4H8. In particolare etene e propene sono probabilmente meglio conosciuti come etilene e propilene. I doppi legami, caratteristici di questa famiglia, possono essere presenti anche nei composti ciclici, come è il caso dell'-pinene, un costituente della vitamina A.
Alchini. Gli alchini hanno formula generale CnH2n-2 e sono caratterizzati dalla presenza di uno o più tripli legami fra gli atomi di carbonio. In modo analogo a quanto si è visto per gli alcheni, questi composti sono indicati con il prefisso dell'alcano corrispondente, seguito dalla desinenza "ino". Ad esempio si dice etino, propino e butino. L'etino, spesso chiamato acetilene, è il più noto di questi composti.

Biomolecole e funzioni: riassunto

GRUPPI FUNZIONALI CHIMICA ORGANICA

Gruppi funzionali. Con il termine gruppo funzionale si intende quell'atomo o gruppo di atomi che determina le proprietà chimiche e fisiche del composto e che rappresenta la parte più reattiva della molecola. I composti organici possono essere classificati in base al gruppo funzionale che essi contengono.
Isomeri ottici e geometrici. La particolare natura dei legami degli atomi di carbonio determina proprietà dei composti organici che possono essere giustificate solo tenendo conto della distribuzione dei legami stessi nello spazio. Un atomo di carbonio legato a quattro costituenti diversi dà origine a due molecole distinte; un esempio è fornito dall'acido lattico che appunto esiste in due forme.

Introduzione alla chimica organica

CHIMICA ORGANICA IDROCARBURI AROMATICI   

Idrocarburi aromatici. Il più semplice e contemporaneamente il più importante idrocarburo aromatico è il benzene, rappresentato in figura 13. Il cerchio all'interno dell'esagono indica che i sei elettroni, che sono rappresentati con sei legami doppi coniugati, appartengono all'intero esagono e non ai singoli atomi di carbonio. In figura 14 sono riportati altri composti aromatici.

Gli idrocarburi: riassunto di chimica organica