Il glucosio:esperienza di laboratorio

Appunto inviato da claxa
/5

Esperimento per la determinazione della glicemia nel sangue:obiettivo e principio teorico.(formato word 3 pg) (0 pagine formato doc)

RELAZIONE DI CHIMICA DELLE FERMENTAZIONI: RELAZIONE DI CHIMICA DELLE FERMENTAZIONI: Titolo: Determinazione della glicemia nel siero.
Obiettivo: determinare il contenuto di glucosio in un campione di siero campione mediante il metodo enzimatico colorimetrico con impiego come gromogeno del 4-Amminofenazione e di fenolo. Principio teorico: il glucosio è un carboidrato, e siccome non può essere idrolizzato in composti più semplici è classificato come un monosaccaride, tutti i monosaccaridi si riducono con i reattivi di Fehling (o di Benedict) o di Tollens e sono quindi noti come zuccheri riducenti. Il glucosio, formula bruta C H O è una catena lineare e un aldoesoso, è il monosaccaride più abbondante e importante di qualsiasi altro composto organico, ha un ruolo particolare nei processi biologici: è l'unità fondamentale di cui sono composti la cellulosa (formato grazie alla fotosintesi importantissima per la vita e il sostegno delle piante), l'amido (nutrimento per la crescita di nuove piante immagazzinato nei semi) e il glicogeno.
Il glicogeno viene sintetizzato nel fegato dall'amido assunto per ingestione dal corpo umano, quando occorre viene di nuovo trasformato in glucosio che viene trasportato dal flusso sanguigno nei diversi tessuti dove viene ossidata completamente liberando energia. Un'altra parte di glucosio ingerito viene trasformata in grassi e un'ultima parte reagisce formando amminoacidi che a loro volta danno le proteine. Per determinare il tasso di glucosio nel sangue, nel siero, nell'urina e nel plasma si utilizza il test GOD-POD ( noto anche come metodo Trinder) che utilizza 2 enzimi: il GOD e il POD. Il GOD è noto come la glucoso-ossidasi e viene estratto dalle muffe Aspergillus Niger, è quindi un'enzima vegetale che ossida in modo specifico il ?-D-Glucosio (possibilità stereochimica diversa), con la formazione di acido Gluconico e H O attraverso l'intermedio D-glucono-lattone che successivamente si idrata spontaneamente formando l'acido. GLUCOSIO+O +H O ---GOD ACIDO GLUCONICO+H O Il POD è noto invece come prossidasi e viene estratto dalla pianta dell'Armoracia Rusticana, anch'esso è un'enzima vegetale che aiuta per la determinazione quantitativa del perossido di idrogeno, in quanto quest'ultimo reagisce con il 4-Amminofenazone e il fenolo per formare il 4- (parabenzochinonemonoimmino) fenazone, colorato in rosso la cui intensità di colore è proporzionale alla concentrazione di glucosio. 2H O + 4-AMMINOFENAZONE+FENOLO ---POD 4-FENAZONE +4H O Per riuscire ad ottenere la quantità di glucosio nel campione applico quindi l'analisi del colore, che richiede una strumentazione tarata sulla sensibilità dell'occhio umano che è in grado di distinguere tre diverse caratteristiche: la luminosità che dipende dal potere riflettente dell'oggetto colorato ed è associato alla maggiore o minore intensità del colore; la tinta che è il colore effettivo; la saturazione che varia secondo la mescolanza di una determinata tinta con il bianco e/o il grigio