Numero di Avogadro: come si calcola

Appunto inviato da topolina666
/5

Relazione di chimica che spiega come si calcola il numero di Avogadro, con osservazioni e discussione (3 pagine formato doc)

NUMERO DI AVOGADRO: COME SI CALCOLA

Determinazione sperimentale del numero di Avogadro
Strumenti
•    Vaschetta di plastica colorata di 50cm di diametro
•    1 microsiringa(in assenza di questa abbiamo utilizzato un pipetta di portata1ml)
•    4 pipette (portata 10ml;sensibilità0,1ml)
•    Prepipetta
•    4 provette
•    Setaccio
•    Un righello da 20cm
Reagenti
•    Acido oleico
•    Etere di petrolio
•    Polvere di talco(o di licopodio)

Dimostrazione del numero di Avogadro: tesina di chimica

AVOGADRO NUMERO

Procedura sperimentale
•    Preparare la soluzione di acido oleico
•    Introdurre in tutte e 4 le provette 9 ml di etere di petrolio(per evitare l’evaporazione tappare con la parafilm)
•    Introdurre nella prima pipetta 1ml di acido oleico(diluendolo con i 9ml di etere di petrolio)
•    Prelevare dalla soluzione ottenuta(nella prima provetta)1ml e diluirlo nella seconda provetta
•    Ripetere per le ultime due provette la stessa operazione e otterremo una soluzione contenente 10^-5ml di acido oleico
•    Versare dell’acqua nella vaschetta fino a metà del suo volume e lasciarla riposare finchè la sua superficie appaia immobile
•    Spargere su di essa uno strato sottile e possibilmente uniforme di talco (o polvere di licopodio)
•    Prelevare con la microsiringa(nel nostro caso con una pipetta) una piccola quantità della soluzione, in precedenza ottenuta, do acido oleico, lasciandone cadere all’interno della vaschetta 0,1ml(10-5 ml di acido oleico puro)la polvere di talco si sposterà e la soluzione si spargerà sulla superficie dell’acqua
•    Attendere qualche istante per permettere all’etere di evaporare in modo da ottenere uno strato oleoso di spessore approssimativo considerato monomolecolare
•    Misurare più volte con il righello, il diametro della macchia(che dovrebbe essere circa di forma circolare)
•    Fare le medie e completare la tabella
Dati sperimentali
Misure diametro:
1.    4cm
2.    3,8 cm
3.    4,1cm
4.    4,2cm
5.    3,7 cm
Per una media di 3,96 cm
Elaborazione dati

Calcolo del numero di Avogadro in laboratorio: spiegazione del procedimento

NUMERO DI AVOGADRO

Numero di Avogadro:  ( NA)  =V molare  / V molecola
Il V molare dell’acido oleico si ottiene dal rapporto massa molare/ densità i cui dati si possono trovare sull’etichetta del reagente
Volume molare acido oleico = 282 g/mol   =   323 cm3
                                                 0,873 g/ml
Il volume della molecola, invece, si calcola attraverso i seguenti passaggi:
Volume macchia acido oleico (Va ) = 1.

10-5 cm3
Diametro D = 3,96 cm
Raggio r =1.98 cm
Area: A = пr 2 = 12,31 cm2
Spessore: h =Va/A=8,13.10^-7 cm (dovrebbe corrispondere al diametro della molecola)
Raggio molecola = h/2 =4,07.10^-7.cm
Volume molecola: = 4/3 .
пr 3= 2,82*10^-19cm3
Osservazioni e constatazioni
Per il lavoro nella bacinella, ci siamo serviti di una proprietà dell’acqua molto importante: la tensione superficiale; per questo motivo dovevamo aspettare che la superficie si fermasse per non alterare i risultati.
Posso ipotizzare che per diluire l’acido oleico sia stato utilizzato l’etere di petrolio per la facilità con cui evapora, proprio per lasciare, sulla superficie dell’acqua solo uno strato oleoso.