Reazioni di neutralizzazione

Appunto inviato da yooliva
/5

Reazioni di neutralizzazione acido - base e determinazione del titolo di una soluzione di HCl (formato word pg 2) (0 pagine formato doc)

Reazioni di neutralizzazione acido - base e determinazione del titolo di una soluzione di Hcl Reazioni di neutralizzazione acido - base e determinazione del titolo di una soluzione di HCl Preparazione di una soluzione di NaOH 0,1 M Materiale occorrente: bilancia da laboratorio con precisione al centesimo, pastiglie di NaOH puro, vetrino da orologio, matraccio da 100 ml, acqua distillata, materiale e vetreria da laboratorio.
Esecuzione: a causa della forte igroscopicità delle pastiglie di NaOH si è costretti a svolgere l' operazione di pesatura molto rapidamente. Per cui, dopo aver effettivamente pesato una quantità pari a 0,4 g di NaOH, lo si traferisce velocemente in un matraccio da 100 ml, già contenente una piccola parte di acqua distillata per favorirne lo scioglimento.
Dopo aver sciolto le pastiglie si porta a volume il matraccio, eventualmente con l' aiuto di una spruzzetta contenente acqua distillata. Determinazione del titolo di una soluzione di HCl ca 0,1 M Materiale occorrente: acido cloridrico (HCl 0,1 M), idrato di sodio (NaOH 0,1 M), buretta, indicatore fenolftaleina, becker di varie capacità, cilindri, pipette, vetreria e materiale da laboratorio, acqua distillata. Esecuzione: si avvina la buretta con dell' idrato di sodio per avere una maggiore precisione nella titolazione. Successivamente si riempie la buretta, portandola a volume, con NaOH preparato secondo la precedente esecuzione. A seguito, in un becker da 250 ml si pongono 20,0 ml di acido cloridrico in esame, a cui vanno aggiunti ca 50 ml di acqua distillata per apprezzare meglio il viraggio, e circa 4 gocce di indicatore fenolftaleina. Le gocce di fenolftaleina aggiunte al campione di HCl in esame rimangono costanti per tutte le prove al fine di limitare il possibile errore sperimentale legato al momento del viraggio. A questo punto, dopo aver posizionato il becker sotto la buretta, si può iniziare la titolazione facendo scendere lentamente l' idrato di sodio nell' acido cloridrico e mantenendo la soluzione in continua agitazione con l' ausilio di una bacchetta di vetro. Si procede a far scendere l' idrato di sodio finché la soluzione non acquista una colorazione lilla persistente per circa 30 o 40 secondi.. A questo punto si chiude immediatamente il rubinettino della buretta e si annota la quantità effettiva di NaOH utilizzata per la titolazione. Si ripete l' operazione almeno tre volte e in ogni caso finché non si ottengono volumi di NaOH praticamente costanti. Dati e osservazioni: Sono indicate le effettive quantità di NaOH necessarie per la neutralizzazione del campione di HCl N° Prove ml NaOH 1° 19.9 2° 20.5 3° 20.7 Si nota che dato il quantitativo fisso di acido cloridrico in esame, i volumi di idrato di sodio necessari per ottenere una soluzione neutra sono pressoché identici a quelli dell' acido, con una discreta approssimazione, a causa dell' errore sperimentale. La reazione che si verifica è la seguente: NaOH + HCl ? NaCl + H2O Calcoli: applicando la formula Va ·