Relazione sull'influenza della temperatura sulla velocità di reazione

Appunto inviato da ssakurakinomoto
/5

L'influenza della concentrazione dei reagenti della temperatura sulla velocità di una reazione: relazione di laboratorio (2 pagine formato doc)

INFLUENZA DELLA TEMPERATURA SULLA VELOCITA' DI REAZIONE

Influenza della variazione della concentrazione dei reagenti della temperatura sulla velocità di una reazione.

Scopo: Verificare se il cambiamento di temperatura e la concentrazione dei reagenti incidono sulla velocità della reazione. La razione verrà sia messa nel ghiaccio che fatta bollire.

PREREQUISITI: conoscenza della velocità di reazione e dei fattori che la determinano.

MATERIALE:
1. cinque becher
2.

portaprovette
3. pipetta graduata (portata 25 ml, sensibilità 0,1 ml)
4. cronometro (portata 800 secondi, sensibilità 0,2 secondi)
5. un foglio di carta con disegnata una piccola croce
6. ghiaccio
7. fornello elettrico
8. bacchetta di vetro

Influenza della temperatura sulla velocità di reazione: relazione di laboratorio

INFLUENZA DELLA TEMPERATURA SULLA VELOCITA' DI REAZIONE RELAZIONE

SOSTANZE:
1. soluzione di tiosolfato di sodio 30,0 ml
2. acqua distillata 20,0 ml
3. soluzione di HCl 25,0 ml

PROCEDIMENTO:
a) il primo passo è quello di bilanciare la seguente reazione:
2NaSO + 2HCl - HO + SO + S + 2NaCl

b) Abbiamo versato nel primo becher, posto sopra la croce disegnata, 2,0 ml di soluzione di tiosolfato di sodio e 8,0 ml di acqua distillata. Abbiamo fatto partire il cronometro e mescolato la reazione. Il cronometro è stato fermato quando la croce sotto il becher non era più visibile.
d) Dopo questa prima parte, abbiamo versato la soluzione del primo becher in una provetta e in un'altra provetta 5,0 ml di HCl, abbiamo poi messo entrambi in un becher con dell’acqua posto sul fornello elettrico finchè la temperatura dell’acqua del becher non raggiunge i 60° C. Dopo questo abbiamo versato entrambe le provette in un altro becher posto sopra la solita croce ed abbiamo misurato il tempo di reazione.

e) Abbiamo versato in una provetta la soluzione del quinto becher ed in un’altra provetta 5,0 ml di HCl. Le abbiamo poste in un becher che conteneva del ghiaccio per cinque minuti, dopodiché abbiamo versato entrambe le provette in un becher posto sopra la nostra croce, misurando il tempo di reazione.

Relazione tra velocità di reazione e temperatura

INFLUENZA DELLA CONCENTRAZIONE SULLA VELOCITA' DI REAZIONE: CONCLUSIONI

CONCLUSIONI: L’esperienza è riuscita, la legge sulla velocità di reazione è stata confermata; infatti, aumentando le concentrazioni delle sostanze il tempo diminuiva. Anche la parte riguardante l’influenza della temperatura è riuscita; la provetta a cui era stata alzata la temperatura ha impiegato meno tempo, mentre quella che era stata nel ghiaccio ha impiegato molto più tempo a “reagire”. Quindi, aumentando la concentrazione dei reagenti il tempo di reazione diminuisce, cosi come aumentando la temperatura.