Rettificazione dell'alcol etilico

Appunto inviato da puru89
/5

Descrizione della rettificazione dell'alcol etilico: come è costituita e le varie fasi (1 pagine formato doc)

Il prodotto alcolico ottenuto dalla distillazione non è per niente un alcol "puro", ma contiene una quantità di composti estranei che producono effetti olfattivi, gustativi ed igienici di grande rilievo, per cui il suo uso è piuttosto limitato.

Tale prodotto è chiamato alcol greggio o flemma.

Per ottenere il cosiddetto alcol puro, occorre sottoporre l'alcol greggio ad una nuova distillazione, chiamata rettificazione.

Le diverse sostanze estranee che si trovano nel greggio, di cui una delle più importanti è l'alcol amilico, hanno un punto d'ebollizione differente, per la maggior parte, più elevato di quello dell'alcol etilico, e costituiscono le impurità o impurezze volatili dell'alcol.

In ogni rettificazione si otterranno tre prodotti:

i prodotti di testa (o alcoli di testa), costituiti dalle sostanze più volatili (eteri), ossia da composti con punto d'ebollizione inferiore a quello dell'alcol etilico.

I prodotti di corpo (o alcol buon gusto), che è alcol rettificato.

I prodotti di coda (o alcoli di coda), costituiti da una miscela d'alcol etilico e di un'elevata percentuale d'alcoli meno volatili, tra i quali l'alcol amilico..