Le motivazioni di acquisto

Appunto inviato da ladyfranky
/5

il sistema motivazionale del consumatore, classificazione delle motivazioni, attivazione delle motivazioni, catena mezzi fini (attributi, benefici e valori), motivazioni simboliche (4 pagine formato doc)

Le motivazioni di acquisto - Il valore percepito dal consumatore scaturisce dall’esecuzione di processi cognitivi che interessano tre sistemi:
1.    il sistema motivazionale, da cui dipende l’attivazione del processo di acquisto;
2.    il sistema percettivo che orienta i processi di comparazione tra i prodotti e le marche;
3.    il sistema valutativo da cui dipende la formazione degli atteggiamenti precedenti e successivi alle esperienze di consumo.
    Occorre innanzitutto comprendere le motivazioni di acquisto, dalla cui attivazione dipende l’avvio del processo decisionale che si tradurrà nella scelta e nell’utilizzo di un bene o servizio.
    Le motivazioni del consumatore vengono studiate da:
•    l’economia: studia l’utilità del consumatore;

LEGGI ANCHE Le scelte del consumatore

•    la sociologia: studia gli effetti esterni di consumo, come i consumatori si motivano all’acquisto di un certo prodotto non tanto per motivi estrinsechi quanto per effetti esterni.
Essi sono stati studiati da Veblen, Dvesenberry, che sono due studiosi della teoria dei gruppi di riferimento, non necessariamente di appartenenza, e da Baudrillard che ha elaborato la teoria dei segni, secondo cui i consumatori stabiliscono attraverso il consumo a quali gruppi appartenere;
•    la psicologia: questi studi fanno riferimento alla psicologia analitica legata ai filoni di Freud, secondo cui l’Id è il serbatoio dei nostri impulsi latenti e combatte con il Superego, mentre l’Ego è l’ambito della razionalizzazione.


LEGGI ANCHE La teoria del consumatore

La ricerca motivazionale su piccoli campioni è nata nella psicologia analitica, mentre il comportamentismo ha studiato la nascita delle motivazioni attraverso il paradigma stimolo-risposta, una disciplina che condiziona i comportamenti. Infine, la psicologia cognitiva studia il sistema cognitivo del consumatore.
    Ci interessa capire che cosa muove il consumatore verso un certo prodotto e questo passa attraverso lo studio delle motivazioni.

LEGGI ANCHE Le preferenze del consumatore