Ippocrate

Appunto inviato da caposcelto
/5

Appunti su Ippocrate tra medicina e religione, ottimo spunto per una tesina (3 pagine formato doc)

Antica medicina tra gli scritti del Corpus hippocraticum, testi in lingua greca attribuiti ad Ippocrate, è forse quello che pone in evidenza maggiormente grandi differenze di valutazione tra età antica, dei suoi contemporanei e età moderna.

Dallo stile insolitamente accurato e dall'uso di abili forme retoriche possiamo azzardare che il testo fosse destinato a un'esposizione pubblica, a una conferenza intellettuale di colti, medici e filosofi.


Una seconda classe degli scritti del Corpus è invece destinata a un pubblico non solo di medici ed è solitamente caratterizzata da uno stile retorico di tipo gorgiano che pone tramite la lettura un ponte ideologico tra la professione e la città, città, interessata più alle tesi sostenute e alla retorica che allo scopo terapeutico.

Il suo stile metodologico ed empirico è molto apprezzato e condiviso da Platone, il quale nel Fedro ne fa larga menzione e secondo il metodo di Ippocrate sempre nel Fedro costruisce la mappa dei rapporti dialettici tra tipi di discorso e tipi di anime.

Ma è proprio il suo empirismo estremo che impedì all'opera del corpus di emergere in contrasto con opere di autori contemporanei come La natura dell'uomo e Regime di Galeno; inoltre, a causa di fortunose coincidenze storiche come la peste di Atene, Ippocrate dovette affrontare il fallimento pratico della sua medicina..