I soggetti del diritto amministrativo

Appunto inviato da dommaida
/5

Analisi dei soggetti di diritto amministrativo (3 pagine formato doc)

Il primo e più importante degli enti pubblici è lo Stato. Gli Enti Pubblici, o persone giuridiche pubbliche, sono soggetti, diversi dallo Stato, che esercitano funzioni amministrative e che costituiscono, nel loro complesso, la c.d.
Pubblica Amministrazione indiretta. Tutti gli enti pubblici sono persone giuridiche. Gli enti pubblici possono qualificarsi Pubbliche Amministrazioni e godono di un particolare regime giuridico, che si può riassumere nelle seguenti caratteristiche: a) l’autarchia: l’autarchia (greco significa amministrarsi da sé) è la caratterista degli enti diversi dallo Stato di disporre di potestà pubbliche. Essa consiste nella capacità, propria degli enti pubblici, di amministrare i propri interessi svolgendo una attività amministrativa avente gli stessi caratteri e la stessa efficacia giuridica di quella dello Stato.
Essa si esprime in: - potere di agire emanando atti amministrativi, equiparati rispetto al valore ed alla efficacia, agli atti amministrativi dello Stato; -il potere di certificazione; -autorganizzazione interna all’ente; -l’autotutela. b) autotutela amministrativa: indica quel complesso di attività amm. con cui ogni P.A. provvede a curare unilateralmente ed autoritariamente gli interessi pubblici ad essa affidati ed a risolvere i conflitti insorgenti con altri soggetti. Ad esempio: -provvedimenti di annullamento d’ufficio, convalida, e revoca degli atti amministrativi; -esecutorietà degli atti amm., ossia la possibilità di portare direttamente ad esecuzione gli atti che determinano oneri od obblighi in capo al privato senza dover ricorrere all’autorità giudiziaria. È esecutorio il provvedimento (non sono in genere esecutori gli altri atti che non hanno natura di provvedimento) L’autotutela amministrativa si attua: -con un procedimento interno dalla Pubblica Amministrazione; -senza contraddittorio, quindi un procedimento non contenzioso con gli interessati; -la P.A. agisce nel proprio esclusivo interesse e non in posizione di terzietà e imparzialità