L'azienda: riassunto di diritto commerciale

Appunto inviato da stefaniafontana82
/5

Riassunto di diritto commerciale sull'azienda: definizione, caratteristiche e differenza con l'impresa (5 pagine formato doc)

L'AZIENDA: RIASSUNTO DI DIRITTO COMMERCIALE

Azienda: riassunto di diritto.

Definizione: Complesso di beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa (art. 2555 cc)
Tutti i fattori produttivi che fanno parte dell’azienda (macchinari, strumenti, scorte di magazzino), il codice civile non dice che questi fattori produttivi sono di sua proprietà ma solo che li organizza, quindi può servirsi di beni che gli appartengono ma anche fattori produttivi detenuti ad altro titolo: usufrutto, affitto….l’importante è che l’imprenditore organizzi questi fattori produttivi.
o    L’azienda è lo strumento (il mezzo) per lo svolgimento dell’attività economica organizzata al fine della produzione e scambio di beni e servizi, cui l’art. 2082 connette la qualifica di imprenditore.
Differenze tra impresa e azienda
Azienda:
o    ha carattere oggettivo in quanto formata dai beni organizzati dall’imprenditore;
o    ha carattere strumentale in quanto è il mezzo di cui l’imprenditore si serve per raggiungere i propri fini.

Cos'è l'azienda, tesina di diritto

IMPRESA IN DIRITTO

Impresa:
è l’attività svolta dall’imprenditore con ben precise modalità e per il perseguimento di determinate finalità.
Beni aziendali:
l’azienda è costituita da un insieme di beni eterogenei organizzati dall’imprenditore;
i beni aziendali possono essere:
materiali( macchinari, scorte, edifici) o immateriali (brevetti, marchi, know how);
mobili o immobili
di proprietà dell’imprenditore o nella sua disponibilità attraverso semplici rapporti obbligatori (affitto del capannone, leasing dei macchinari, licenze di brevetto).

Riassunto di economia aziendale sull'azienda

AVVIAMENTO AZIENDA CALCOLO

La qualificazione di un bene come bene aziendale dipende esclusivamente dalla destinazione data al bene dall’imprenditore, indipendentemente dal titolo che gli permette di utilizzarlo;
ciò che rileva è che i beni siano “organizzati” dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa.

Definizione di azienda e gli elementi costitutivi

BENI AZIENDALI: DEFINIZIONE

Beni aziendali: hanno un duplice rilievo
o    Economico
o    Giuridico
Rilievo economico:
i beni aziendali vanno considerati non staticamente ma nella prospettiva del ciclo produttivo (vanno a vedere quale sarà la produttività finale);
l’insieme dei beni che costituiscono l’azienda acquistano un plusvalore rispetto a quello che avrebbe ciascun bene isolatamente considerato (concetto di avviamento);
tale plusvalore prende il nome di avviamento (dovuto all’organizzazione sarà tanto più elevato quanto più è florida).

.