Cos'è la Magistratura: riassunto

Appunto inviato da davidedeltorchio
/5

Cos'è la magistratura: riassunto con definzione e le sue principali funzioni e responsabilità (11 pagine formato pdf)

COS'E' LA MAGISTRATURA: RIASSUNTO

La magistratura (il complesso degli organi che esercitano le funzioni giurisdizionali) I principi fondamentali in tema di giurisdizione 101 = la giustizia è amministrata in nome del popolo + i giudici sono soggetti soltanto alla legge - principio informante l'ordinamento giudiziario: principio dell'indipendenza del potere giudiziario vs Statuto albertino che prevedeva che la giustizia era amministrata in nome del re da giudici da lui nominati indipendenza di ordine funzionale del potere giudiziario da qualunque altro potere - INDIPENDENZA ESTERNA - in particolare da quello governativo l'indipendenza così sancita discende direttamente dal principio di separazione dei poteri avendo il potere giudiziario carattere diffuso -> INDIPENDENZA INTERNA // 101/2 del potere
giudiziario stesso, nel senso che nessun giudice, in linea di principio, dovrà ritenersi vincolato alle decisioni degli altri giudici.

La Magistratura: riassunto di diritto


LA MAGISTRATURA: RIASSUNTO

Principio della soggezione dei giudici alla legge:
- garantire l'indipendenza del potere giudiziario
- rappresenta il titolo su cui si fonda la LEGITTIMAZIONE DEMOCRATICA del potere giurisdizionale (la legge è approvata da organi eletti dal popolo - il giudice è indirettamente subordinato alla volontà popolarecome tradotta in legge)
- modello di Stato liberale: il giudice era definito BOCCA DELLA LEGGE (la soggezione del giudice alla legge veniva intesa in modo stringente + interpretazione letterale del testo della legge o soggettiva, volta a far emergere l'intenzione del legislatore)
- superamento: interpretazione del testo normativo da cui ricavare le regole da applicare al caso concreto + quindi di creatività, rectius di discrezionalità // ordinamento giuridico complesso e pluralistico.

La Magistratura, riassunto


MAGISTRATURA: DEFINIZIONE

IL GIUDICE NON PUO' LIMITARSI A UN'INTERPRETAZIONE LETTERALE DELLA LEGGE, dovendo se necessario ricorrere alla tecnica dell'interpretazione CONFORME A COSTITUZIONE Il Consiglio superiore della magistratura 104 = la magistratura costituisce un ordine autonomo e indipendente da ogni altro potere la magistratura è un ordine o è un potere?
la magistratura è un ordine, da un punto di vista burocratico-organizzativo, e non è un potere stricto sensu il potere giudiziario, essendo diffuso, è rappresentato da qualsiasi giudice, non già dalla magistratura nel suo complesso PRINCIPIO DI INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA che impone il divieto di qualsiasi forma di interferenza o di pressione da parte degli altri poteri dello Stato, ma anche da parte di qualsiasi soggetto esterno alla magistratura, che attengano alla carriera del magistrato il Costituente ha sottratto al Ministro della giustizia (e a qualsiasi altro organo o soggetto estraneo alla magistratura) qualsiasi potere inerente alla carriera dei magistrati ordinari, come i trasferimenti, le promozioni, le sanzioni disciplinari...

(influenza sull'autonomia di giudizio del magistrato/indipendenza funzionale).

.