Composizione della Corte Costituzionale e funzioni del Presidente della Repubblica

Appunto inviato da dommaida
/5

Riassunto dettagliato sulla Corte Costituzionale e Presidente della Repubblica e i Principi Fondamentali della Costituzione Italiana (23 pagine formato doc)

COMPOSIZIONE DELLA CORTE COSTITUZIONALE E FUNZIONI DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Corte Costituzionale.

La funzione della Corte Costituzionale è quella di verificare che tutte le leggi ordinarie (emanate dal parlamento) siano conformi alla Costituzione altrimenti le dichiara incostituzionali.
Si compone di 15 giudici che restano in carica per 9 anni, non possono essere rieletti immediatamente ed essendo nominati in tempi diversi sono sostituiti gradualmente.
Si dice che la Corte è un organo collegiale permanente caratterizzato da rinnovi parziali.
Dei 15 giudici:
5 sono nominati dal Presidente della Repubblica;
5 sono eletti dal Parlamento;
5 sono eletti dalle supreme magistrature ordinaria e amministrative ( e cioè 3 sono eletti dalla corte di cassazione, 1 dal consiglio di stato e 1 dalla corte dei conti).

Corte Costituzionale e le sue funzioni: riassunto


CORTE COSTITUZIONALE: COMPOSIZIONE

I giudici sono scelti tra i magistrati anche a riposo, delle supreme magistrature, tra i professori ordinari di università in materie giuridiche, tra gli avvocati che hanno esercitato la professione per almeno 20 anni.
L'ufficio di giudice è incompatibile con quello di membro del Parlamento o di un Consiglio regionale, con l'esercizio della professione di avvocato e con ogni altra carica pubblica.
La Corte nomina tra i suoi membri un Presidente che rimane in carica per 3 anni ed è rieleggibile.
Analizziamo, ora, in particolare le competenze della Corte.
Prima di tutto la Corte giudica sulle controversie relative alla legittimità delle leggi e degli altri atti aventi forza di legge dello Stato e delle Regioni.
Esempio:  una legge ordinaria o un decreto legge  in contrasto con la costituzione o con altre leggi costituzionali sono costituzionalmente illegittime.

Corte Costituzionale: composizione e funzioni


CORTE COSTITUZIONALE: FUNZIONI

La Corte inoltre giudica sui conflitti di attribuzione fra i poteri dello Stato e su quelli tra Stato e Regioni e tra Regioni.
E cioè quando due o più organi si dichiarano competenti o incompetenti a emanare un atto, la Corte stabilisce a chi spetti tale compito.
La Corte giudica anche sulle accuse di alto tradimento e attentato alla costituzione promosse dal Parlamento contro il Presidente della Repubblica.
La Corte decide sull'ammissibilità delle proposte di referendum popolare.
Presidente della Repubblica. In Italia Capo dello Stato è il Presidente della Repubblica.

Esso è organo rappresentativo e garante della Costituzione.
E’ organo rappresentativo perché rappresenta l’unità nazionale al di sopra dei partiti e delle fazioni di parte. La sua attività deve essere imparziale e non deve scherarsi né con la maggioranza né con l’opposizione.
E’ eletto dai rappresentanti del popolo (ossia il Parlamento) e quindi rappresenta il popolo da cui deriva i suoi poteri. In tal senso è un “simbolo”: impersonifica il popolo italiano considerato come unità.