Diritto dei mercati finanziari

Appunto inviato da marciansalvatore87
/5

Appunti del corso molto dettagliati (107 pagine formato doc)

DIRITTO DEI MERCATI FINANZIARI
CAP.1
INTRODUZIONE 
Negli ultimi anni la disciplina dell’intermediazione finanziaria si è ampliata ed evoluta tant’è che si parla di mercati globalizzati.
Questa evoluzione ha colpito diversi sistemi, non solo a livello nazionale, ma anche a livello comunitario (infatti vengono emanate delle direttive a cui gli Stati devono adeguarsi). Questa evoluzione comporta leggi e decreti nuovi come ad esempio la tutela degli investitori.


Nel nostro ordinamento, vi è una disciplina del mercato mobiliare articolata che copre tutti i profili più rilevanti:
DLGS 58/98 TUF collegato con il testo unico bancario del 93
Legge 262/05 sul risparmio
Direttive comunitarie (esempio quella sugli abusi di mercato)
Direttiva MIFID
STORIA
 La disciplina del mercato finanziario (comparto finanziario, assicurativo e bancario) e del mercato mobiliare (mercato dei capitali diverso da banche e assicurazioni) risale a metà degli anni 70:
7/06/1974 si introduce la legge 216 molto importante perché costituisce la CONSOB con 2 competenza: la prima controllo sulla Borsa e la seconda controllo sulla trasparenza degli emittenti quotati. Prima di tale legge vi era la legge bancaria del 1936 attorno a cui ruotava l’intero sistema e poi delle leggi frammentarie.
L’intermediazione era riservata al sistema bancario e la banca era intesa come istituzione sociale;