Diritto dell'informazione e della comunicazione

Appunto inviato da muerte82
/5

Riassunto esauriente dell'intero libro di Caretti (47 pagine formato doc)

La libertà di stampa nel periodo statutario La libertà di stampa nasce con lo stato liberale.
Sul finire del 700 si vengono a creare due correnti di pensiero riguardo la libertà di espressione. La prima è quella del giusnaturalismo Americano, secondo la quale la libertà è un diritto naturale che è al di sopra di ogni legge, che preesiste alla sua costituzionalizzazione. Le limitazioni imposte possono essere solo scelte dal giudice quando il diritto si trova in conflitto con altri diritti. La seconda è quella del giuspositivismo Francese: si concedono solo le libertà determinate dal diritto positivo. L’equilibrio tra ragione di libertà e di autorità è sancito dalla costituzione e dalle leggi parlamentari.
L’equilibrio si regge su: 1. Divieto di intervento preventivo 2. Affermazione costituzionale della libertà di parola 3. Riserva di legge nella definizione di abuso e riserva di giurisdizione per la quale solo il giudice può decidere un intervento repressivo.