Nozioni di Diritto Privato

Appunto inviato da italodab
/5

Definizioni e spiegazione di alcuni concetti fondamentali relativi all'ordinamento giuridico, alle fonti del diritto, alle persone, ai fatti illeciti e alle successioni (18 pagine formato doc)

Il diritto è:

L'insieme delle condizioni che consentono all'arbitrio di ciascuno di convivere con quello altrui (I.
Kant)


Regola di condotta che lo Stato impone per il raggiungimento di scopi comuni e la cui osservanza comporta una pena (G. Filangeri)

La libertà che ciascuno ha di usare il proprio potere per la conservazione della sua natura (T. Hobbes)

Che differenza c'è tra diritto privato e diritto pubblico?
La distinzione riguarda la natura di interessi da tutelare che sono di tipo esclusivo per il privato e di tipo collettivo per il pubblico; per es. l'interesse del minore è espressione di una tutela pubblica).

Che differenza c'è tra diritto oggettivo e diritto soggettivo?
Diritto oggettivo (norma agendi) = la norma o l'insieme di norme volta a disciplinare il comportamento dei consociati; Diritto soggettivo (facultas agendi) = potestà attribuita ai soggetti per il perseguimento dei propri interessi.
Talvolta vengono tutelati interessi soggettivi che non sono diritti soggettivi, si tratta dei c.d. interessi legittimi che attribuiscono i poteri idonei all'esercizio della pubblica amministrazione.


La norma (diritto oggettivo)
Norma morale: regola generale di comportamento dettata dall'esperienza comune (per es. la diligenza del buon padre di famiglia)
Norma giuridica: regola che si fonda sul sistema di produzione dell'ordinamento giuridico

Caratteristiche della norma:
1.positività: deve essere posta dall'ordinamento giuridico ("ius in civitate positum" = per gli uomini ogni diritto è posto)
2.effettività: deve avere una media osservanza (valore della minaccia)
3.astrattezza: è rivolta a tutte le situazioni
4.generalità: è indirizzata a tutti i consociati
5.obbligatorietà: è vincolata a una sanzione oppure un dovere