Le obbligazioni, riassunto

Appunto inviato da flyinadream
/5

sintesi del capitolo del manuale di diritto privato del Trimarchi riguardante le obbligazioni (10 pagine formato doc)

LE OBBLIGAZIONI RIASSUNTO

L’obbligazione è un vincolo giuridico che si crea tra due o più soggetti, creditore e debitore, in base al quale il debitore si impegna a compiere una prestazione a favore del creditore secondo le regole dell’ordinamento giuridico (il codice civile non le definisce, lo fanno le Istituzioni di Gaio)
Fonti dell'obbligazioni.
Art.

1173 c.c. – FONTI DELLE OBBLIGAZIONI. Le obbligazioni derivano da contratto, da fatto illecito, o da ogni altro atto o fatto idoneo a produrle, in conformità dell’ordinamento giuridico.

Riassunto delle obbligazioni


OBBLIGAZIONI DIRITTO PRIVATO: RIASSUNTO

Riassumendo si può quindi evidenziare che le obbligazioni nascono da:
•    CONTRATTI. Quando le parti si impegnano volontariamente ad eseguire le prestazioni;
•    VOLONTA’ UNILATERALE.

È il caso delle promesse unilaterali. L’obbligazione nasce solo nei casi previsti dalla legge;
•    ATTO ILLECITO.  In questo caso l’obbligazione avrà come contenuto la prestazione di una somma di denaro a favore del danneggiato, che ne diviene creditore (art. 2043 c.c.);
•    OGNI ALTRO FATTO IDONEO A PRODURLE. Ipotesi residuali che si fondano su norme di legge (ex. Arricchimento ingiustificato o gestione degli affari altrui)
Soggetti dell'obbligazioni:
I soggetti dell’obbligazione sono:
•    DEBITORE. Soggetto passivo del rapporto, è colui il quale deve eseguire la prestazione.
•    CREDITORE. Soggetto attivo, è colui il quale può pretendere l’esecuzione della prestazione.
Nella sua forma più semplice il rapporto obbligatorio lega un solo creditore a un solo debitore. Ma può anche accadere che vi sia una PLURALITA’ DI DEBITORI o una PLURALITA’ DI CREDITORI.
Art. 1292 c.c. – NOZIONE DELLA SOLIDARIETA’. L’obbligazione è in solido quando più debitori sono obbligati tutti per la medesima prestazione, in modo che ciascuno può essere costretto all’adempimento per la totalità e l’adempimento da parte di uno libera gli altri; oppure quando tra più creditori ciascuno ha diritto di chiedere l’adempimento dell’intera obbligazione e l’adempimento conseguito da uno libera il debitore verso tutti i creditori.
La solidarietà è quindi un mezzo per rafforzare il diritto del creditore nella sua attuazione.

Diritto: le obbligazioni riassunto


OBBLIGAZIONI DIRITTO: RIASSUNTO

Possono essere solidali le obbligazioni con pluralità di soggetti passivi (solidarietà passiva) o attivi (solidarietà attiva)  obbligati per la stessa prestazione e dalla medesima fonte o anche da fonti diverse quando siano collegate in modo tale da farle ritenere un complesso unitario.
Pluralità di debitori. Quando vi sia una pluralità di soggetti passivi possono operare due regimi giuridici:
Solidarietà passiva. La solidarietà passiva costituisce la regola, se più persone sono obbligate insieme per la medesima causa o il medesimo oggetto, esse sono tenute normalmente in solido, salvo patto contrario con il creditore.