Istituzioni di Diritto Privato di Torrente: riassunto

Appunto inviato da marialisalupo
/5

primo modulo di Istituzioni di diritto privato di Torrente. Riassunto del modulo 1 di Diritto privato di Torrente (15 pagine formato pdf)

ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO DI TORRENTE: RIASSUNTO

1° Modulo - Rapporto giuridico.

Il rapporto giuridico è ogni relazione fra gli uomini regolata dal diritto. I soggetti tra cui intercorre
il rapporto si chiamano parti che possono essere:
1. Attive, colui al quale l’ordinamento attribuisce un potere;
2. Passive, colui che è obbligato nei confronti del soggetto attivo.
In altre parole, il rapporto giuridico è una situazione giuridica che può essere attiva (o di vantaggio) e passiva (o di svantaggio).
Situazioni giuridiche attive sono:
Diritto soggettivo, è il potere di agire per soddisfare un interesse individuale, protetto dall’ordinamento giuridico.
Potestà, potere attribuito ad un soggetto per realizzare un interesse altrui (es. è il caso dei genitori che esercitano dei poteri nell’interesse dei figli).
Facoltà, manifestazione del diritto soggettivo in esso compreso (es.
la facoltà di un soggetto di escludere gli altri dal godimento di un suo diritto).
Aspettativa, è una situazione che si verificherà al realizzarsi di determinate situazioni.

Argomenti di Diritto privato 1: appunti


RIASSUNTO COMPLETO DEL TORRENTE

Status, è una qualità giuridica che si ricollega alla posizione dell’individuo nella collettività (es. status di cittadino [status di diritto pubblico], status di figlio, coniuge [status di diritto privato]). Sono in pratica doveri e obblighi a carico di tali soggetti.
Situazioni giuridiche passive sono:
Dovere, è il dovere di astenersi dal ledere un diritto assoluto altrui.
Obbligo, è la situazione che un soggetto passivo deve tenere in un rapporto giuridico.
Soggezione, è la situazione del soggetto che pur non essendo gravato da un dovere di tenere un certo comportamento, deve tuttavia subire gli effetti giuridici dell’esercizio del potere altrui (es. il minorenne nei confronti dei genitori che esercitano un potere nel suo interesse).
Onere, ricorre quando ad un soggetto è attribuito un potere ma l’esercizio di tale potere è condizionato ad un adempimento (es. il compratore per far valere la garanzia per vizi deve denunciare il vizio entro 8 gg dalla scoperta).

Appunti di diritto privato per il corso di Economia e Management


MANUALE DI DIRITTO PRIVATO TORRENTE RIASSUNTO PDF

I diritti soggettivi possono distinguersi in:
a) Diritti assoluti, garantiscono al titolare un potere che può far valere nei confronti di tutti. Si distinguono in; diritti reali (diritti sulla cosa) e diritti della personalità (diritti al nome. All’immagine, ecc.).
b) Diritti relativi, potere da far valere nei confronti di determinati soggetti e sono i diritti di credito e diritti potestativi nel caso in cui al potere di un soggetto corrisponde una soggezione.
Quindi, il rapporto giuridico si costituisce quando un soggetto acquista il diritto soggettivo, che può essere acquistato a titolo originario o a titolo derivativo (che si trasmette da persona a persona). Vicenda finale del rapporto è la sua estinzione; si estingue quando il titolare perde il diritto senza che sia stato trasmesso ad altri. Una situazione giuridica non qualificabile tra attiva e passiva è l’interesse ossia l’obiettivo, il vantaggio, il bene, ecc. che costituisce l’obiettivo dell’agire di un altro soggetto.

Diritto Privato di Galgano: riassunto