Riassunto di Istituzioni di Diritto privato

Appunto inviato da eridantony
/5

questo documento è un riassunto del libro "Istituzioni di diritto privato" di Galgano (14 pagine formato doc)

Riassunto di Istituzioni di Diritto privato - CODICE CIVILE (1942)
Contiene:
-    Costituzione (139 art)
-    Trattato CE
-    Diritto internazionale privato
-    LIBRO I: delle persone e della famiglia
-    LIBRO II: delle successioni (e  donazioni)
-    LIBRO III: della proprietà
-    LIBRO IV: delle obbligazioni (contratti, risoluzione, rescissione, fatti illeciti,…)
-    LIBRO V: del lavoro
-    LIBRO VI: della tutela dei diritti (e responsabilità debitore, garanzie creditore, prescrizione e decadenza)

Leggi anche Tema di diritto sulla norma giuridica

Cap 1 IL DIRITTO PRIVATO
IL DIRITTO: il diritto privato nasce per risolvere i conflitti tra gli uomini al fine di evitare l’uso della violenza; è un sistema di regole che si è evoluto nel corso del tempo e dello spazio.
Nella nostra società ad es si è passati da una società di tipo agricolo ad una società di tipo industriale trasformando radicalmente la tradizione del diritto; inoltre la nostra è una società in cui vige la civil law cioè, al contrario dei paesi anglosassoni in cui vige la common law, la norma disciplina il caso concreto, spetterà poi al giudice il compito di applicarla al caso concreto (il precedente non è vincolante ossia ogni sentenza è a sé)
Il diritto si distingue da altri sistemi di regole (ad es la religione) in quanto è caratterizzato dalla coercitività, si impone cioè alla volontà dell’uomo attraverso la sanzione.

Leggi anche Dispense di diritto privato e diritto pubblico

LA NORMA GIURIDICA
:  è l’unità elementare dell’ordinamento giuridico.
Ha una funzione precettiva (cioè impone ordini) e presenta le seguenti caratteristiche: è astratta (non si riferisce a casi concreti), è generale (si rivolge a tutti), è precostituita (nasce prima del conflitto).

DIRITTO PRIVATO E DIRITTO PUBBLICO: il primo regola i rapporti tra i privati o tra privati e Stato, quest’ultimo tuttavia agisce in veste da privato. Il secondo invece regola esclusivamente i rapporti tra Stato e privati ma in questo caso lo Stato o gli Enti pubblici sono dotati di sovranità.

Leggi anche Dispensa sul diritto romano

DIRITTO OGGETTIVO E DIRITTO SOGGETTIVO:
per diritto oggettivo si intende il fatto di imporre doveri e prescrivere diritti, mentre il diritto soggettivo è la pretesa di un soggetto ad esigere da un altro soggetto l’osservanza di un dovere.