La common law: storia e caratteristiche

Appunto inviato da ally1984
/5

common law si afferma in Inghilterra e nel mondo anglosassone (2 pagine formato doc)

La common law: storia e caratteristiche.

La common law. La common law si afferma in Inghilterra e nel mondo anglosassone, cioè, sostanzialmente, i domini dell'ex impero coloniale britannico. Esistono quatto periodi nell'evoluzione del diritto inglese: Prima del 1066 (battaglia di Astin, l'Inghilterra viene conquistata dai normanni di Guglielmo il Conquistatore). Il diritto è a base consuetudinaria, è il capo del villaggio a decidere le controversie. 1066-1485. Periodo dei Tudor, accanto alla Common law c'è l'Equity 1485-1873.

Leggi anche Ricerca sul sistema giuridico inglese

Fine del periodo dei Tudor, comincia il periodo delle lotte per l'affermazione dei diritti del cittadino.
L'Equity e la Common law sono separate. 1873-oggi. Il diritto inglese è quello contemporaneo e il giudice di Common law è anche giudice di Equity. LA STORIA = base per comprendere il diritto inglese. L'espansione territoriale originaria consiste in Inghilterra e Galles; la Scozia, indipendente, segue un modello di ispirazione romano-germanica mentre l'Irlanda e l'Isola di Mahl hanno diritti propri.

Leggi anche La proprietà nel sistema inglese

Quando, nel 1066, Guglielmo il Conquistatore conquista l'Inghilterra, divide la terra in 15.000 proprietà terriere, se ne tiene molte per sé e le altre, in un regime verticistico, vanno ai suoi baroni. Si crea dunque un regime feudatario: la giustizia locale è basata sulla volontà sovrana del signore, anche se sopravvivono alcune consuetudini (come quella di riunire l'assemblea popolare per decidere di eventuali guerre).