Libertà e autorità

Appunto inviato da chiccacleo
/5

Riassunto del libro "Libertà e autorità" di M. Volpi (38 pagine formato doc)

Forma di Stato: insieme dei principi e delle regole fondamentali che caratterizzano un ordinamento statale, e quindi, che regolano i rapporti tra lo Stato (da intendere non come ordinamento, ma come apparato titolare del potere di usare legittimamente la coercizione) e la comunità dei cittadini.
Forma di governo: complesso delle regole che caratterizzano la distribuzione del potere tra gli organi di vertice dell’apparato statale, e quindi quelle che disciplinano i rapporti tra gli organi costituzionali (sono quelli posti al di sopra di tutti gli altri che godono di pari sovranità e reciproca indipendenza).

APPUNTO SULLA MONARCHIA E LA REPUBBLICA (Clicca qui >>)


2.    Forme di Stato e formazioni economico-sociali
Il concetto di forma di Stato è in relazione sia a quello di “regime politico” (individuazione delle finalità generali che lo Stato intende perseguire) e sia a quello di “Costituzione materiale” (insieme dei principi e dei valori dominanti che definiscono un ordinamento costituzionale).
Il termine “forma di Stato” è stato sottoposto a critica e si è proposto di sostituirlo con “formazione economico-sociale”.
Vi sono 3 ragioni della critica:
- natura prevalentemente extragiuridica del concetto;
- l’ambiguità del termine “Stato” (usato per indicare sia lo Stato-apparato che lo Stato-ordinamento);

TESINA SULLA COSTITUZIONE E LO STATO (Clicca qui >>)


- assolutizzazione astorica dello Stato come “modo di essere necessario e indefettibile di ogni società organizzata politicamente”).
Rimane comunque preferibile utilizzare il termine “forma di Stato”, ratio: è vero che il termine fa riferimento ad elementi extragiuridici, ma il termine è utilizzato dai giuristi come ricerca dei principi supremi normativizzati nella Cost.
o ricavati da essa che caratterizzano un certo ordinamento statale; il termine “Stato” può essere utilizzato anche nella sua accezione più ampia di “Stato-ordinamento”; è vero che il termine Stato è un prodotto della storia, quindi un concetto relativo, ma è anche vero che esso caratterizza una lunga fase storica, e di conseguenza può essere impiegato per sottolineare l’importanza dell’assetto giuridico-istituzionale rispetto a quello economico- sociale.

LE FORME DI STATO E LE FORME DI GOVERNO (Clicca qui >>)

.