La responsabilità

Appunto inviato da giallo82
/5

Note sintetiche sull'istituto composto dalle norme cui spetta il compito di individuare il soggetto tenuto a sopporto il costo della lesione ad un interesse altrui (3 pagine formato doc)

La responsabilità si configura come una situazione giuridica soggettiva sfavorevole, in cui viene a trovarsi il soggetto che, avendo posto in essere un comportamento antigiuridico sia assoggettabile ad una sanzione.
La responsabilità può essere civile, penale, amministrativa a seconda della natura delle norme violate. In particolare: la responsabilità civile si concretizza nell'obbligo del risarcimento del danno provocato ad un soggetto in conseguenza di un comportamento qualificato illecito civile.

Essa è sempre convertibile in una prestazione di denaro; la responsabilità penale concerne il comportamento di persone fisiche le quali ledono particolari interessi tutelati dall'ordinamento come pubblici: essa consiste nell'assoggettamento personale del colpevole alla potestà punitiva dello Stato mediante l'inflizione di una pena detentiva e /o pecuniaria; la responsabilità amministrativa, deriva dalla violazione di doveri amministrativi , ove sia prevista una sanzione amministrativa.

La responsabilità che può ricadere sulla PA può essere civile e amministrativa,
la PA non può essere responsabile penalmente poiché la resp penale è personale e soltanto le persone fisiche possono esserne investite. Potranno essere penalmente responsabili solo le singole persone preposte agli uffici od organi della PA.

Esclusa senz'altro la responsabilità penale della PA, si è per lungo tempo discusso se la resp civile potesse o meno ricadere sulla PA. Negli anni passati si escludeva la responsabilità civile della PA in base alla considerazione che lo Stato poteva solo perseguire il bene comune e quindi, per definizione non poteva arrecare danno.
Con l'affermazione dello Stato di diritto si consolidò l'opposta tesi, oggi indiscussa, che anche lo Stato e gli altri enti debbano rispondere dei fatti illeciti commessi nel compimento delle loro attività.