Appunti di Diritto Pubblico - sul Parlamento e sistemi elettorali

Appunto inviato da ainelys
/5

appunti di Diritto Pubblico sul Parlamento e i tipi di sistema elettorale esistenti (3 pagine formato doc)

Appunti di Diritto Pubblico - sul Parlamento e sistemi elettorali - GLI ORGANI COSTITUZIONALI
PARLAMENTO
- è un parlamento bicamerale composto da due camere ed e un tipo di bicameralismo paritario perfetto.
(Ogni testo di legge deve essere approvato da entrambe le camere nel procedimento legislativo). Si parla di bicameralismo perfetto anche perché la fiducia al governo deve essere accordata da entrambe le camere (rapporto di fiducia tra il governo e entrambe le camere). Le due camere hanno alcune differenze dal punto strutturale: la prima differenza è il numero dei componenti. 630 membri la camera dei deputati e 330 il senato della repubblica.
I membri della camera dei deputati sono tutti elettivi; i membri del senato sono in parte non elettivi. Ai 315 membri senatori elettivi si aggiungono alcuni elettori non elettivi che sono i senatori a vita e i senatori di diritto. Sono senatori di diritto ai sensi dell’articolo 59 solo gli ex presidenti della repubblica.

Leggi anche Il sistema bicamerale

Accanto a questi senatori di diritto ci sono i senatori nominati dal presidente della repubblica per alti meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario. Per i senatori a vita la costituzione prevede una formula che dice: il presidente della repubblica può nominare 5 senatori a vita. Però può succedere che ogni presidente nomini 5 senatori e nel futuro si arriverà ad avere troppi senatori a vita e in questo modo si altererebbe il principio rappresentativo. La soluzione è data all'interpretazione che ci possano essere solo 5 senatori a vita quindi non se ne possono nominare altri.

Leggi anche Descrizione del Parlamento italiano

Un’altra differenza strutturale tra camera e senato è il sistema elettorale.
SISTEMA ELETTORALE - È lo strumento attraverso il quale i voti espressi dagli elettori si trasformano in seggi all’interno dell'organo rappresentativo.

        Esistono diversi sistemi elettorali--> 2 principali categorie:

I SISTEMI ELETTORALI PROPORZIONALI - sono quei sistemi attraverso i quali la distribuzione dei seggi in palio avviene in proporzione ai voti conseguiti da ciascuna lista. È un sistema che ha un vantaggio che è quello di rappresentare proporzionalmente tutte le forze politiche, anche quelle più piccole.

Leggi anche Riassunto sul Parlamento