IRES e reddito d'impresa

Appunto inviato da ladyfranky
/5

Presupposto: possesso di redditi. Soggetti passivi: società di capitali ed enti commerciali e non residenti e non residenti. Base imponibile: reddito d'impresa. Principio di competenza, di inerenza e di previa imputazione a conto economico. I componenti positivi e negativi di reddito. Il regime della trasparenza e il consolidato fiscale nazionale. (4 pagine formato doc)

Il presupposto dell’IRES è il possesso di redditi in denaro o in natura rientranti in una delle categorie reddituali dell’IRPEF.
I soggetti passivi sono:
1. società di capitali residenti nel territorio dello Stato;
2. enti commerciali residenti nel territorio dello Stato;
3. enti non commerciali residenti nel territorio dello Stato;
4. società ed enti non residenti nel territorio dello Stato (con o senza personalità giuridica).


Il reddito delle società di persone è imputato fiscalmente ai soci e l’assoggettamento a imposta dipende dal socio (IRPEF o IRES), se è persona fisica o società di capitali, che può essere socia di una società di persone, può partecipare al suo patrimonio.

Gli enti sono aggregazioni di persone che non hanno scopo lucrativo, diversamente dalle società che hanno scopo lucrativo.
Sono associazioni, fondazioni e comitati.
L’ente non commercialepersegue finalità principalmente istituzionali e non lucrative. L’ente commerciale, invece, concretamente persegue principalmente un’attività commerciale, che si rivolge a terzi.

Esistono diverse regole di determinazione della base imponibile: le prime due categorie qualificano il loro reddito sempre come reddito d’impresa, le altre due possono realizzare tutte e sei le categorie reddituali.