La Costituzione europea in sintesi

Appunto inviato da carusus90
/5

Appunti schematici sulla storia della Costituzione europea (3 pagine formato doc)

LA COSTITUZIONE EUROPEA IN SINTESI

La Costituzione Europea.
1951    Parigi: Italia, Francia, Belgio, Germania, Lussemburgo, Olanda,    firmano il trattato istitutivo della Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA).
Questo è il primo mattone della unione europea (UE).
La CECA abolì i dazi doganali e ogni limitazione alla circolazione  
delle due materie prime tra i sei stati firmatari.
1957 A Roma vengono firmati i trattati istitutivi della comunità economica europea (CEE) e della comunità europea per l’energia atomica (EURATOM).
1958 Le commissioni della CEE e della EURATOM si insediano a Bruxelles.


1960 A Stoccolma l’Austria, la Danimarca,La Norvegia, il Portogallo, la Svezia, la Svizzera e il regno unito firmano la convenzione sull’accordo europeo di libero scambio (EFTA).

Tema sulla Costituzione europea

COSTITUZIONE EUROPEA ENTRATA IN VIGORE

1961 Entra in vigore il primo regolamento sulla libertà di circolazione dei lavoratori.
1968 Entra in vigore l’unione doganale (la tariffa doganale comune sostituisce i dazi doganali nazionali).
1974 Vertice di Parigi; i nove capi di stato decidono di riunirsi regolarmente in sede di consiglio e propongono di eleggere il parlamento a suffragio universale.
1975 Viene istituita la Corte Dei Conti.
1979 Entra in vigore il sistema monetario europeo (SME) nasce anche l’ECU (moneta europea di conto).
1981 La Grecia diventa il 10° stato membro della comunità europea.
1986 Spagna e Portogallo entrano a far parte della comunità europea (Europa dei 12).
1988 Firma della dichiarazione che istituisce dichiarazioni ufficiali tra la comunità europea e il consiglio di mutua assistenza economica.

(COMECON)
1990 Viene firmato dai paesi del benelux (Belgio,Olanda,Lussemburgo), Francia e Germania, L’accordo di SHENGEN sull’eliminazione dei controlli alle frontiere.  
1992 Il trattato sull’UE viene firmato a Maastricht dai ministri degli affari esteri e finanze.
1994 Il nuovo parlamento tiene la prima sessione a Strasburgo.
1995 Lancio ufficiale dell’€: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna adottano l’€ quale moneta ufficiale.
1999 Consiglio europeo di Berlino: Romano Prodi è designato presidente della comunità europea.
2002 1° Gennaio: i biglietti e le monete in € entrano in circolazione nei 12 paesi membri.
1° Luglio: le valute nazionali cessano di avere corso legale.
2002 1° Marzo: si apre l’era dell’euro, ci sono però ancora 10 anni di tempo per cambiare le vecchie banconote. Basta andare alla banca d’Italia.
La storia della moneta ha origine fin dal1816  da Napoleone che prima di morire confesso di aver inseguito il sogno di una Europa unita da una stessa moneta. Questo progetto ci ha tormentato fino al 1999 con la sua entrata in vigore.