Le regioni e gli enti locali

Appunto inviato da softy89
/5

Note su diversi punti: Principio di sussidiarietà, riforma 2001, pubblica amministrazione, organi amministrativi, i controlli amministrativi, atti amministrativi (3 pagine formato doc)

Le regioni e gli enti locali

Nello stato unitario la sovranità è esercitata dallo stato a cui spetta in modo esclusivo l'esercizio delle 3 funz.
e governa tramite i prefetti che dipendono dal governo c.le. Gli enti hanno competenze limitate e concesse, con poteri derivati. E' perciò uno stato centralizzato:molte decisioni prese al centro. Principio di sussidiarietà: stabilisce che i poteri devono essere assegnati ai livelli di governo più bassi, cioè ai più comuni che sn più vicini ai cittadini, dove l'intervento del governo superiore è sussidiario.

Lo stato svolgerà allora solo le funz strettamente indispensabili; questo principio capovolge l'impostaz degli stati unitari.
Legge Bassanini: dispose il trasferimento di competenze amm.ve ai governi decentrati, in base al principio di sussidiarietà. E' una legge delega. Il titolo V della Cost ("Regioni, Province; Comuni") è stato cambiato nel 2001: la l..costituz ha esteso le competenze legislative delle regioni e ha abolito i ctrlli dello stato sulle regioni stesse. I rapporti tra stato e regioni sono cambiati in direzione di un > decentramento. Organizzazione delle regioni: ricalca l'org. dello stato c.le : consiglio regionale(parlamento), presidente della regione (p.del consiglio), giunta(consiglio dei ministri). Competenza esclusiva dello stato: le materie sono nell'art. 117 e riguardano prerogative fondamentali della sovranità, e le regole sono uguali in tutto il territorio nazionale (politica estera, difesa, giustizia, ecc).

Competenza concorrente
: art 117, materie numerose, riguardano settori importanti della vita sociale. Le regioni possono adottare proprie leggi ma devono attenersi ai principi fissati da quelle statali. Lo stato deve emanare leggi quadro con principi fond.li a cui tt le regioni devono attenersi: poi possono emanae disposizioni più particolareggiate. Qsto sistema impedisce la creazione di regolamentazioni troppo diverse tra le regioni. Competenza esclusiva delle regioni. Su polizia amm.va locale e restanti materie. Le regioni hanno competenza piena. I limiti imposti alle leggi regionali sono nell'art 120. Prima della riforma le elggi regionali erano s8poste a un crtl prevetivo del governo