Magistratura: riassunto di diritto costituzionale

Appunto inviato da wsystemofadown
/5

Riassunto sulla magistratura italiana, le garanzie costituzionali, gli enti locali e territoriali, l'Unione Europea (16 pagine formato pdf)

MAGISTRATURA: RIASSUNTO DI DIRITTO COSTITUZIONALE

I tipi di magistratura.

La magistratura è un organo complesso.
Magistratura penale: persegue il primo principio della funzione giudiziaria (ripristinare la legalità);
Magistratura civile: persegue gli altri due obbiettivi (risolvere le controversie e quantificare e imporre gli obblighi di risarcimento per danni ingiusti);
Magistratura amministrativa: si occupa delle controversie che si hanno con la pubblica amministrazione. Se il soggetto non si accontenta di risolvere la controversia con la pubblica amministrazione, vuole anche il risarcimento di un danno ingiusto provocato dalla pubblica amministrazione, deve presentarsi di fronte alla magistratura civile e non quella amministrativa.
Tribunali per minori: si occupano dei casi civili e penali in cui sono coinvolti i minori;
Tribunali per la libertà: si occupa della legittimità della carcerazione preventiva che deve essere legittima.

La Magistratura, diritto: riassunto


LA MAGISTRATURA, DIRITTO

Le persone fisiche subiscono la sanzione penale dopo l’emanazione della sentenza, al termine di tutti i gradi di giudizio.

La sanzione penale restringe la libertà della persona, pertanto la carcerazione preventiva, che è un provvedimento che permette di trattenere in carcere una persona in attesa di processo, è legittima solo in tre casi:

  • quando c’è il pericolo di fuga;
  • quando c’è il pericolo di inquinamento delle prove;
  • quando c’è il pericolo della reiterazione del reato.

Che cos'è il Consiglio superiore della magistratura e quali sono le sue funzioni


LA MAGISTRATURA ITALIANA

I tribunali per la libertà hanno quindi il compito di verificare l’esistenza di uno di questi tre motivi che giustificano una carcerazione preventiva. La magistratura è un organo indipendente ed è un organo che è soggetto solo alla legge. Pertanto non può avere rapporti con le maggioranze politiche presenti in Parlamento e che vanno di volta in volta a costituire il governo. Questa indipendenza dal potere politico è una garanzia di imparzialità di giudizio, pertanto la magistratura ha un organo di autogoverno che si chiama Consiglio superiore della magistratura e che permette alla magistratura di governarsi da se. La magistratura è soggetta solo alla legge pertanto potrà intervenire ad affrontare i casi, a giudicare i comportamenti, a risolvere le controversie, solo se nel diritto vigente c’è una norma giuridica da interpellare per affrontare quella situazione.

La Magistratura: riassunto


LA MAGISTRATURA, SCHEMA

Nel governo, che è l’organo politico per eccellenza, e che rappresenta la maggioranza politica del momento, c’è il ministro con portafoglio di grazia e di giustizia. Il ministro di grazia e giustizia ha il compito di occuparsi della spesa pubblica statale necessaria per sopportare i costi delle strutture carcerarie. Egli si chiama anche guarda-sigilli perché ha il compito di archiviare e custodire tutte le norme giuridiche statali. La funzione giudiziaria è una funzione statale che può essere decentrata solo dal punto di vista burocratico e non da quello istituzionale perché può essere svolta solo nel nome del popolo italiano e l’unico ente sovrano che è nelle condizioni di rappresentare l’intero popolo italiano è lo stato.