Struttura e caratteri della Costituzione Italiana: riassunto

Appunto inviato da warfare0
/5

Riassunto sulle caratteristiche e struttura della Costituzione Italiana (3 pagine formato doc)

STRUTTURA E CARATTERI DELLA COSTITUZIONE ITALIANA: RIASSUNTO

La Costituzione italiana.

I caratteri della Costituzione Repubblicana. Per Costituzione si intende l’insieme delle norme fondamentali di un ordinamento giuridico, cioè le regole che disciplinano i trattati dell’organizzazione dello stato e le relazioni dello stesso con i cittadini.
Costituzione scritta si ha quando le norme fondamentali sono generalmente costituite da documenti scritti.
Costituzione non scritta quando gli ordinamenti sono retti da un complesso di atti e norme consuetudinarie.
La costituzione può essere:
- scritta, quando le norme fondamentali sono generalmente costituite da documenti scritti;
- non scritta, quando gli ordinamenti sono retti da un complesso di atti e norme consuetudinarie;
- ottriata, se viene unilateralmente concessa dal sovrano, come nello Statuto albertino;
- votata, se viene eletta o approvata dal corpo elettorale;
- flessibile, quando può essere modificata dagli ordini strumentali legislativi senza richiedere procedimenti particolari;
- rigida, quando è modificabile solo attraverso un procedimento aggravato rispetto a quello ordinario; si dice rigida nel senso debole quella Costituzione che non prevede nessun controllo sulla conformità delle leggi ordinarie; si dice rigida nel senso forte quella Costituzione prevedono un controllo sulla conformità delle leggi ordinarie;
- breve o corta, quando contiene soltanto le norme sull’organizzazione fondamentale dello Stato e alcuni diritti di libertà;
- lunga, quando riconosce oltre ai diritti civili, e politici, anche i diritti sociali ed economici.

La Costituzione Italiana: riassunto


CARATTERISTICHE DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

La nostra Costituzione è scritta in quanto è contenuta in un documento scritto, votata in quanto è stata approvata dal corpo elettorale, rigida in senso forte in quanto non può essere modificata da leggi ordinarie, ma solo da leggi costituzionali ed inoltre prevedono un sistema di controllo di conformità delle leggi e lunga in quanto riconosce oltre ai diritti civili, e politici, anche i diritti sociali ed economici.

Cos'è la Costituzione Italiana: riassunto


STRUTTURA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA

La struttura della Costituzione Repubblicana. La costituzione della Repubblica italiana è costituita da 139 articoli e da 18 disposizioni transitorie e finali dettate allo scopo di regolare il passaggio dal vecchio regime al nuovo ordinamento democratico.
I primi 12 articoli enunciano i principi fondamentali, che affermano i valori fondamentali di Libertà, Uguaglianza, Solidarietà che sono ancora oggi vitali.

I principi fondamentali stabiliscono dei criteri di ordine generale a cui si devono attenere le  leggi ordinarie nella elaborazione dell’ordinamento giuridico.

Costituzione Italiana: commenti art. 1-34


COM'E' STRUTTURATA LA COSTITUZIONE ITALIANA

La prima parte della Costituzione, costituita dagli articoli dal 13 al 54 e dedicata ai diritti e ai doveri dei cittadini. Questa parte regola i rapporti civili, etico-sociali, politici, economici. Queste norma rappresentano un’innovazione rispetto alle costituzioni allora vigenti nei paesi democratici.
La seconda parte, costituita dagli articoli dal 55 al 139, è dedicata all’ordinamento della Repubblica. Delinea il nostro ordinamento statale.