I contratti di utilizzazione dell'aeromobile

Appunto inviato da eliolda
/5

Appunti di diritto aereo sui contratti di locazione e di noleggio degli aeromobili. (5 pg - formato word) (0 pagine formato doc)

I CONTRATTI DI UTILIZZAZIONE DELL'A/C I CONTRATTI DI UTILIZZAZIONE DELL'A/C CONTRATTO: accordo fra 2 o più soggetti, stipulato per regolare un accordo giuridico patrimoniale (regolato dal cod.civ.) TIPICO: già regolato da leggi ATIPICO: sono le parti che stipulano le leggi per regolarlo CONTRATTO DI LOCAZIONE - Contratto mediante il quale il LOCATORE si obbliga a far godere un il LOCATARIO o CONDUTTORE, di una cosa mobile o immobile per un certo periodo di tempo, ricevendo un corrispettivo.
- è CONSENSUALE, si perfeziona con il solo consenso delle parti - ha EFFETTI SOLO OBBLIGATORI, il conduttore ha un diritto di credito nei confronti del locatore (beneficiare della cosa altrui) - è a TITOLO ONEROSO, è essenziale la pattuizione del corrispettivo (CANONE) ha come CAUSA lo scambio tra. Proprietario che riceve il corrispettivo e non proprietario che utilizza il bene Per la locazione di a/c, il godimento di esso non prevede scopi diversi da quello della normale destinazione degli a/c, la navigazione aerea; ne abbiamo 3 diversi: il FLY-YOURSELF SERVICE, il locatario ottiene un a7c da turismo per pilotarlo personalmente il BARE-HULL CHARTER, la cessione da parte del locatore dell'a/c senza equipaggio, ad un locatario che ne diventa esercente l'AIRCRAFT INTERCHANGE AGREEMENT, lo stesso a/c effettua l'intero viaggio, ma in due o più tratte servite da diverse compagnie Il locatore è obbligato: alla consegna dell'a/c in stato di navigabilità, con le relative pertinenze e in buono stato.
Si redige un verbale alla consegna dove vengono riportate le condizioni dell'a/c a consegnare i documenti dell'a/c a provvedere alla manutenzione dell'a/c (tranne per la piccola manutenzione che è a carico del conduttore) a garantire il pacifico godimento dell'a/c Il conduttore è obbligato: prender in consegna l'a/c utilizzare l'a/c secondo l'impiego stabilito e in modo adeguato al c.d.n a riconsegnare l'a/c nei termini previsti e nelle condizioni in cui l'aveva trovato ( se c'è un ritardo il locatore ha diritto ad un risarcimento del danno) a non sublocare l'a/c e a non cedere il contratto (SUBLOCARE: conduttore stipula con altri un nuovo contratto di locazione) a corrispondere al locatore il canone pattuito ( il macato pagamento di una sola rata autorizza il locatore alla risoluzione del contratto) CESSAZIONE: Se la locazione è: a TEMPO DETERMINATO, cessa alla scadenza del termine previsto a TEMPO INDETERMINATO, cessa a seguito di una disdetta, ovvero una DICHIARAZIONE DI RECESSO fatta da una delle 2 parti. La locazione non può essere tacitamente rinnovata. RISOLUZIONE: al verificarsi di determinate situazioni dettate dalla legge, si scioglie il contratto e annulla le vicende del rapporto contrattuale. PER INADEMPIMENTO PER IMPOSSIBILITà SOPRAVVENUTA PER ECCESSIVA ONEROSITA' PER MORTE DEL CONDUTTORE PER FALLIMENTO DEL CONDUTTORE PER PERDITA DELL'A/C PER NON INTERESSE DEL CONDUTTORE ALL'UTILIZZO DELL'A/C ?Per INADEMPIMENTO: occorre che si tratti di qualcosa di rilevante,