Diritti reali e possesso

Appunto inviato da baby89mi
/5

Quali sono i diritti reali, cos'è il possesso, detenzione e proprietà (5 pagine formato doc)

DIRITTI REALI E POSSESSO

I diritti reali e il possesso.  Il diritto soggettivo è il potere che una norma giuridica conferisce ad un soggetto per la tutela di un suo interesse riconosciuto dall’ordinamento giuridico.
I diritti soggettivi possono essere pubblici o privati.

I diritti privati di dividono in diritto patrimoniali e diritti non patrimoniali.
I diritti patrimoniali riguardano gli interessi economici del singolo, e sono valutabili in moneta. Essi comprendono:
- diritti reali: diritti patrimoniali che consistono in un potere che si esercita direttamente su una cosa; sono assoluti, cioè si possono far valere su tutti.
- diritti di credito o obbligazioni: diritti patrimoniali che consistono nella pretesa di un soggetto(creditore) affinché un altro soggetto(debitore) tenga un certo comportamento (prestazione) consistente nel dare, fare o non fare qualcosa a suo favore. Sono diritti relativi perché il creditore può far valere il suo diritto solo verso il debitore.

I diritti reali su cosa altrui: diritti di garanzia e diritti di godimento


DIRITTI REALI QUALI SONO

I caratteri dei diritti reali.

Il più importante tra i diritti reali è il diritto sulla cosa propria, ovvero il diritto di proprietà.
A questo si è affiancata da poco la multiproprietà ( più persone proprietarie dello stesso bene).      Vi sono poi i diritti sulla cosa altrui, detti diritti parziali o minori che possono essere:
- diritti reali di godimento: limitazioni dell’altrui diritto di proprietà, come l’usufrutto, l’abitazione, l’enfiteusi, la superficie e le servitù prediali.
diritti reali di garanzia: assoggettamento della cosa al soddisfacimento di un diritto di credito, come l’ipoteca o pegno.
I caratteri di tutti i diritti reali sono :
- Patrimonialità: ovvero che sono direttamente valutabili economicamente
- Immediatezza: i diritti reali, hanno per oggetto immediato la cosa. Il titolare può esercitare su essa il suo potere in maniera diretta, senza la collaborazione di altri soggetti; questo potere è detto signoria.
-  Assolutezza: il potere che si può far valere verso tutti
- Tipicità: i diritti reali sono quelli previsti e citati nel codice civile, quindi i privati non possono crearne altri. Inoltre sono in numero chiuso.
- Diritto do seguito: facoltà attribuita al titolare di un diritto reale su cosa altrui, di seguire idealmente il bene oggetto si proprio diritto e di far valere questo diritto verso qualsiasi soggetto che ne diventi successivamente il proprietario.
I diritti Reali sono disciplinati nel libro III e in parte del VI del Codice Civile.

Diritti reali di garanzia: definizione


DIRITTI REALI SU COSA ALTRUI

Il possesso. Mentre la proprietà è un diritto, il possesso è una situazione di fatto. Esso si può definire come il potere di fatto che un soggetto esercita su una cosa come proprietario o come titolare di un altro diritto reale nei confronti della stessa. Si definisce una situazione di fatto, perché il soggetto ha la disponibilità materiale di un bene e si comporta come titolare di un diritto reale, indipendentemente dal fatto che lo sia o meno
ES: proprietario derubato da un ladro => titolarità del diritto è del derubato, il possesso del ladro.