Il divorzio nell'antica Roma

Appunto inviato da elle1991
/5

Appunti sul divorzio, il concubinato e l'adulterio nell'antica roma (2 pagine formato doc)

Il divorzio Il termine divorzio deriva dal latino divertere cioè allontanarsi l'uno dall'altra. Nel periodo arcaico il pater familias poteva sciogliere il matrimonio dei figli sui quali esercitava la potestà; questa pratica cadde in disuso nel periodo postclassico e venne eliminato da Giustiniano. Il repudium era la procedura più usata ed era riservata al marito; questo se lei lo tradiva o se fosse stata sterile.
Negli altri casi il marito poteva divorziare ma doveva lasciare alla moglie metà del suo patrimonio. La manifestazione formale del repudium era comunicato per mezzo di un intermediario. Nel periodo classico le pratiche per il divorzio potevano iniziare solo se c'era il consenso dei due coniugi. Il concubinato Il concubinato era l'unione di un uomo e una donna che convivevano in maniera stabile, ma non legati dal vincolo del matrimonio; in età repubblicana il concubinato non era disciplinato da nessuna norma..