Economia familiare

Appunto inviato da trustnt1
/5

Attività economica delle famiglie, tipi di lavoro e salario, destinazione e composizione del reddito, consumi, risparmio. (3 pagine formato doc)

ECONOMIA ECONOMIA 1) Il bisogno è uno stato di necessità che provoca una sensazione di disagio.
2) L'economia politica ha come presupposto la scarsità delle risorse e studia l'attività svolta dall'uomo per soddisfare i suoi bisogni. 3) L'attività economica è quella che l'individuo svolge per procurarsi i mezzi per soddisfare i bisogni. 4) Un bene è economico quando è disponibile in quantità limitata, è reperibile ed è utile, cioè idoneo a soddisfare un bisogno. 5) I sevizi sono prestazioni offerte da determinati soggetti per soddisfare i bisogni di altri, i quali devono usufruirne nel momento in cui vengono offerti. 6) L'insieme dei beni e dei servizi si definisce ricchezza.
7) Il reddito monetario è il complesso delle entrate di cui un soggetto dispone in un certo periodo di tempo. 8) Il reddito reale è l'insieme di beni e servizi che un soggetto può acquistare con il reddito monetario. 9) Il consumo consiste nell'acquisto di beni e servizi per soddisfare un bisogno. 10) Il risparmio è la parte di reddito non consumata. 11) L'investimento consiste nell'acquisto di beni economici necessari per consentire il processo produttivo. L'attività economica delle famiglie: le famiglie: Partecipano al processo produttivo: lavorano per le imprese offrendo la loro attività lavorativa. Sono processo di scambio: perché consumano i beni e servizi che hanno contribuito a produrre. Danno alle imprese i propri risparmi Tutto ciò influenza la produzione, il consumo, il risparmio e gli investimenti. La più importante fonte di reddito è il lavoro. Se aumentano sia il salario sia i prezzi (ma i p. meno) il salario reale cresce meno di quello monetario. Se il salario monetario e i prezzi crescono uguali, non c'è incremento di reddito. Se il salario monetario aumenta meno dei prezzi o se i prezzi aumentano e il salario monetario rimane invariato, il salario reale diminuisce. Se dopo l'aumento dei prezzi non c'è un adeguamento dei salari si abbassa il tenore di vita. Tipi di lavoro e salario: il lavoro è un attività intellettuale o manuale compiuta dall'uomo per vari motivi, il prevalente è procurarsi il denaro. Il reddito assume denominazioni diverse a seconda del tipo di lavoro svolto: 1) il lavoro indipendente o autonomo. 2) il lavoro dipendente: si riceve un salario se si svolge un lavoro manuale, e uno stipendio se è intellettuale. In generale si parla di salario sotto due aspetti: Salario nominale: quantità di moneta che il lavoratore dipendente riceve periodicamente. Salario reale: quantità e qualità di beni e servizi acquistabili con il salario nominale. Non sempre un aumento del S.N. comporta un aumento del S.R. per l'andamento dei prezzi. Destinazione e composizione del reddito: Il reddito delle famiglie (composito, può venire oltre che dal lavoro da altre fonti) può essere impiegato in consumi e risparmi, le decisioni per quanto risparmiare e per quanto consumare variano per diversi fattori tra i quali l'ammontare del reddito. Consumi: i consumi sono in base