L'imprenditore e l'impresa

Appunto inviato da spoccia
/5

Appunti dettagliati su tutto ciò che riguarda l'imprenditore e le imprese: L’imprenditore nel nostro ordinamento, L’imprenditore commerciale, I collaboratori... (5 pagine formato doc)

MODULO 1: L'IMPRESA MODULO 1: L'IMPRESA 1.
L'imprenditore nel nostro ordinamento 1.2 La definizione di imprenditore E' imprenditore colui che esercita professionalmente un'attività economica, organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o servizi Elementi che caratterizzano l'imprenditore: La produzione o lo scambio di beni o servizi L' esercizio dell'attività in modo professionale: l'attività deve essere svolta in modo non occasionale o non sporadico L'esercizio dell'attività in modo organizzato: utilizzo dei fattori produttivi (l'imprenditore reperisce i capitali, merci, lavoro, materie prime, servizi, ecc. e li organizza per lo svolgimento dell'attività) L'esercizio di un'attività economica: l'attività deve produrre un guadagno 1.3 Gli imprenditori agricoli E' imprenditore agricolo chi esercita un'attività diretta alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, o all'allevamento del bestiame, oppure di un'altra attività connessa all'agricoltura Attività connesse: Vantaggi: Non è soggetto alle procedure concorsuali Non è soggetto a tenere scritture contabili Sono iscritti alla sezione speciale del Registro delle imprese 1.4 Il piccolo imprenditore Sono piccoli imprenditori coloro che esercitano un'attività professionale organizzata prevalentemente col lavoro proprio e famigliare Affinché si sia in presenza di un piccolo imprenditore ci devono essere due condizioni: L'imprenditore deve prestare direttamente il proprio lavoro nell'imporesa Il lavoro dell'imprenditore e dei suoi famigliari devono essere prevalenti rispetto al lavoro di altri e del capitale investito Vantaggi: Sono esonerati dalla tenuta di scritture contabili Non possono essere sottoposti alla procedura fallimentare né alle procedure concorsuali Sono iscritti alla sezione speciale del Registro delle imprese 1.5 L'impresa famigliare Si definisce impresa famigliare l'impresa nella quale oltre all'imprenditore collaborano il coniuge, i parenti fino al terzo grado (fino ai pronipoti) e gli affini entro il secondo grado (fino ai cognati) La parentela è il rapporto che unisce le persone che discendono per nascita alla stessa persona L'affinità è il rapporto che lega un coniuge ai parenti dell'altro coniuge Per tutelare i membri della famiglia che collaborano nell'impresa ci sono alcuni diritti economici e gestionali I diritti economici sono: Il diritto al mantenimento secondo le condizioni economiche della famiglia Il diritto alla partecipazione agli utili, in proporzione al lavoro prestato Il diritto sui beni acquistati con gli utili dell'impresa e sugli incrementi di valore dell'azienda Il diritto di prelazione sull'azienda in caso di divisione ereditaria o di trasferimento della stessa I diritti gestionali sono: Le decisioni di natura straordinaria devono essere adottate a maggioranza dai famigliari che partecipano all'impresa 2.
L'imprenditore commerciale 2.1 La nozione di imprenditore commerciale Sono imprenditori commerciali coloro che esercitano una delle seguent