Gli inventari

Appunto inviato da lallosa87
/5

Schema descrittivo su tutti i tipi di inventari che si possono utilizzare nelle aziende per catalogare i documenti (2 pagine formato txt)

Gli inventari ed in particolare l'inventario d'esercizio

In alcuni momenti della vita di un'impresa è necessaria una verifica del patrimonio aziendale e ciò è possibile grazie all'inventario.
L'attuazione di un inventario si effettua tramite le seguenti operazioni: ricerca, descrizione, classificazione, valutazione e rappresentazione.

Grazie alla ricerca è possibile l'individuazione di tutti i beni che formano il patrimonio aziendale. La ricerca viene effettuata in due modi:

- fisicamente cioè attraverso il controllo dell'effettiva consistenza del patrimonio;
- contabilmente cioè mediante la verifica dei documenti contabili dell'impresa.

La descrizione consiste nell'indicare le principali caratteristiche degli elementi che compongono il patrimonio.

La classificazione consiste nel raggruppare per classi quei beni che presentano caratteristiche comuni.

Con la valutazione si indica per ogni classe o classi di beni il valore espresso in moneta.

Nella rappresentazione si compone un prospetto dove sono sintetizzati i risultati delle operazioni precedenti  e questo deve risultare chiaro e comprensibile.

Le principali classificazioni di inventari

In base all'ampiezza dell'oggetto in questione si distinguono in:

- inventari generali che prendono in considerazione tutti gli elementi del patrimonio;
- parziali che considerano solo parte dei beni che costituiscono il patrimonio.

In base alla periodicità si distingue in:

- inventari ordinari che vengono fatti regolarmente rispettando determinate scadenze;
- inventari straordinari vengono fatti in momenti particolari come in occasione di furti, incendi o cessione attività..