NORME GIURIDICHE, DIRITTO PUBBLICO E PRIVATO

Appunto inviato da clas80
/5

SPIEGA IN BREVE COSA SONO LE NORME GIURIDICHE, LE SANZIONI, IL DIRITTO PUBBLICO E PRIVATO (3 pagine formato doc)

Salviati Claudia CAPITOLO 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO Le NORME GIURIDICHE sono delle regole di condotta imposte dallo stato, sono dirette a regolare i comportamenti umani e hanno come scopo quello di garantire ad ogni individuo una pacifica convivenza sociale.
Tutte le norme giuridiche hanno le seguenti caratteristiche: Generalità Astrattezza Bilateralità Obbligatorietà Esse si dicono GENERALI perché valgono per tutti nessuno escluso infatti si dice proprio che siamo tutti uguali di fronte alla legge. Esiste però l'eccezione alla generalità, queste eccezioni si chiamano NORME SPECIALI. Le norme speciali sono leggi dirette a tutelare una fascia di soggetti ritenuti più deboli.
Esse non sono norme generali appunto perché non sono rivolte a tutti ma solo a una determinata categoria di persone. Le norme giuridiche sono ASTRATTE perché derivano da un comportamento in astratto(che vuol dire ipotetico). Il legislatore giuridico quando emette una norma fa delle ipotesi descrivendo degli eventuali comportamenti ipotetici. L'ipotesi fatta dalla norma si chiama fattispecie astratta mentre l'ipotesi fatta dallo storico si chiama fattispecie concreta. Tutte le volte che vi è una corrispondenza tra fattispecie astratta e fattispecie concreta viene applicata la norma. La norma può essere applicata un numero infinito di volte. Non tutte le norme sono astratte, esistono delle eccezioni all'astrattezza che si chiamano NORME ECCEZIONALI. Le norme eccezionali vengono emanate in un tempo molto breve e sono dirette a risolvere un fatto storico particolare che richiede un intervento immediato. Le norme giuridiche sono BILATERALI perché nel momento in cui lo stato ci impone un obbligo contestualmente (nello stesso tempo) ci riconosce un diritto. Ad esempio io non posso rubare ma è altrettanto vero che non posso essere derubata. Le norme giuridiche sono OBBLIGATORIE perché possono essere imposte con la forza. Le norme sono dei comandi dettati dallo stato e per farle rispettare lo stato si serve delle sanzioni. La SANZIONE è la reazione dello stato di fronte alla violazione della norma. Le sanzioni possono essere: Penali Civili Amministrative Fiscali Le SANZIONI PENALI si distinguono da tutte le altre perché incidono sulla libertà personale del soggetto. Esse sono quelle che descrivono comportamenti ritenuti particolarmente pericolosi per la società. Esse riguardano i rapporti tra cittadino e stato. Le sanzioni penali sono la RECLUSIONE e LA MULTA o L'ARRESTO e L'AMMENDA. La reclusione e la multa sono previste per i reati più gravi che sono i delitti. L'arresto e l'ammenda sono previste per i reati minori che sono le contravvenzioni. Il REO è colui che viola una norma penale. Le SANZIONI CIVILI colpiscono l'individuo nella sfera patrimoniale. Esse riguardano i rapporti tra i privati e come sanzione prevedono il risarcimento danni. Le SANZIONI AMMINISTRATIVE colpiscono il soggetto nella sfera patrimoniale. Esse riguardano i rapporti tra cittadini e stato. La sanzioni sono d