Le obbligazioni e il contratto

Appunto inviato da giuliamarchionni
/5

Spiegazione sintetica ma molto chiara sulle obbligazioni e il contratto (7 pagine formato docx)

LE OBBLIGAZIONI
L'obbligazione è un vincolo giuridico in base al quale un soggetto è tenuto ad osservare un determinato comportamento (fare, dare, non fare) nei confronti di un altro soggetto. Determinato comportamento = prestazione = fare/dare/non fare

APPUNTI DI DIRITTO SULLE OBBLIGAZIONI (Clicca qui >>)

Il concetto di OBBLIGAZIONE risale al diritto romano. Questo vincolo giuridico al tempo aveva un carattere strettamente personale.
Infatti il creditore aveva il diritto sulla vita del debitore ("ius vitae ac necis" - diritto di vita e di morte).Tale assoggettamento personale prende il nome di "nexus" e denota la situazione di totale asservimento del debitore al creditore: il debitore poteva essere venduto come schiavo, maltrattato o ucciso se non avesse portato a termine la prestazione a cui si era obbligato.


SCHEMA RIASSUNTIVO SULLE OBBLIGAZIONI (Clicca qui >>)

Solo nel IV secolo a.C. (Giustiniano), con la legge Poetelia Papiria, al vincolo corporale viene sostituita la responsabilità patrimoniale (obbligazione patrimoniale = uguale a quella attuale).

500 DOMANDE SULLE OBBLIGAZIONI (Clicca qui >>)

IL RAPPORTO OBBLIGATORIO
Al contrario dei diritti reali che si possono far valere verso tutti (erga omnes), il rapporto obbligatorio è sempre relativo, in quanto il diritto di credito può essere esercitato solo nei contronti del debitore (il creditore può far valere il suo diritto solo verso il debitore).