Le pari opportunità

Appunto inviato da cicciarey0
/5

Uguaglianza tra i sessi (2 pagine formato doc)

I principi delle pari opportunità nella legge italiana sono contenuti nella Costituzione agli Artt.
3, 37, 51 e 117, in cui si parla della presenza nelle commissioni di uffici o nella vita politica delle donne
Gli organi di parità sono strumenti che osservano, discuto e promuovono l’uguaglianza fra i generi (donna - uomo) e fra le diversità (culturali, disabilità, orientamento sessuale, razza).
Questi tre organi sono:
il dipartimento per le pari opportunità che assiste il Ministro per le pari opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La commissione nazionale per le pari opportunità formata da 30 donne in rappresentanza di associazioni e movimenti.
Il Comitato Nazionale di parità presso il Ministero del Lavoro e della P.S. che ha il compito di rimuovere le discriminazioni e gli ostacoli alla parità.
I comitati delle Pari Opportunità sono strutturati a piramide per ogni organismo a livello statale, regionale, provinciale e locale e possono rimanere in carica un anno.
Il problema attuale è quello che le donne non prendono solitamente decisioni politiche.
Infatti da sempre si pensano a modi per evitare le diseguaglianza che ostacolano l’entrata nella vita politica di ogni cittadino.
L’art. 3 della Costituzione, cita i due aspetti dell’uguaglianza formale e sostanziale.